Monsignor Aloise nuovo vescovo di Rossano Cariati: «Sarò un compagno di viaggio»

VIDEO | L’ingresso nella nuova diocesi avverrà il 12 giugno dopo l’ordinazione prevista per il 13 maggio a Squillace

584
di Rossella  Galati
22 marzo 2021
07:00

Ha accolto con fede ed emozione la sua nuova missione, monsignor Maurizio Aloise, nominato da Papa Francesco vescovo dell’arcidiocesi di Rossano Cariati. 52 anni, Ordinato sacerdote il 18 novembre 1995, Attualmente è rettore del Santuario diocesano Santa Maria delle Grazie di Torre di Ruggiero e parroco di “Santa Domenica V. M.”, presidente del Consiglio di Amministrazione di fondazione Betania Onlus di Catanzaro e da 2011 Pro vicario generale dell’Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace e membro di diversi organismi diocesani. «L’emozione è tanta ma è tanta anche la fede – ha afferma il presule -. Dire di sì al Signore è una garanzia».

L'ordinazione e l'ingresso in diocesi

Don Maurizio, la cui lunga esperienza pastorale è stata sempre caratterizzata dall’attenzione verso gli ultimi e da una profonda sensibilità umana e sacerdotale, subentra a mons Giuseppe Satriano trasferito all’arcidiocesi di Bari Bitonto. L’ingresso nella nuova diocesi di Rossano Cariati, dopo l’ordinazione prevista per il 13 maggio a Squillace, avverrà  il 12 giugno.


«Un compagno di viaggio»

«La gratitudine verso questa chiesa, quella dove è nata la mia vocazione, verso la diocesi di Catanzaro Squillace è tanta - aggiunge -, soprattutto verso i sacerdoti con i quali abbiamo vissuto sentimenti forti. E sono certo che dove andrò, a Rossano, ci sarà una nuova famiglia sacerdotale che mi accoglierà - dice con gioia -. Ci saranno sacerdoti più grandi di me che mi consiglieranno e mi indicheranno la strada. Ma ci saranno anche sacerdoti più giovani di me che hanno il desiderio di essere ascoltati e di avere un compagno di viaggio».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top