E la luna bussò... una notte magica osservando il cielo Anoia

VIDEO | Nel piccolo centro della Piana una serata straordinaria grazie agli astrofili del Planetario di Reggio Calabria 

142
di Agostino Pantano
14 luglio 2019
11:52

Serata magica quella organizzata ad Anoia dall’associazione Sirio e dagli astrofili del Planetario di Reggio Calabria. Approfittando del particolare disegno presente nella cupola della chiesa, che raffigura il firmamento nella esatta posizione che si registra nella notte della festa della Madonna dell’Assunta, si è voluta approfondire il tema del rapporto tra l’uomo e le stelle, anche tramite l’osservazione del cielo grazie ad un potente telescopio. Bambini e grandi si sono messi in fila, sulla collina del piccolo centro della Piana di Gioia Tauro, per gettare uno sguardo sul firmamento potendo godere delle spiegazioni offerte dallo staff del Planetario arrivato da Reggio. Per il presidente di Sirio, Michele Condò, la serata è servita per proporre un metaforico impegno «affinché il territorio esca dai problemi atavici che lo riguardano, riscoprendo la capacità di progettare anche momenti semplici ma irripetibili a favore della comunità».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio