Polistena, torna il Premio cultura cinematografica che diventa evento storicizzato

VIDEO | La kermesse organizzata dall'associazione Marafioti è giunta all'undicesima edizione e viene promossa dopo l'annullamento dovuto alla pandemia  

di Agostino Pantano
12 giugno 2021
12:18

Torna il “Premio cultura cinematografica Città di Polistena”, che da quest’anno entra nel novero degli “eventi storicizzati” sostenuti dalla Regione. La presentazione della kermesse, che si ripete da 11 anni, è avvenuta nella cornice di Palazzo Avati alla presenza anche del commissario straordinario Umberto Campini e del consigliere regionale Domenico Giannetta. Dopo l’esibizione dei maestri Alessandro Fida e Domenico Raso, è toccato al presidente della “associazione Girolamo Marafioti”, Piero Cullari, anticipare il nome dei premiati: Samuele Carrino, Bruno Torrisi, Angelo Longoni, Eleonora Ivone, Giovanni Esposito, Alessandro Grande ed Edoardo Scarpetta.La consegna avverrà il 18 agosto al termine di un insieme di eventi distribuiti anche a giugno e luglio.


«Il riconoscimento che la Regione ci ha attribuito – ha detto Cullari – significa per noi un importante apprezzamento del nostro lavoro ed è un motivo in più per continuare con più entusiasmo quell’impegno culturale che consideriamo l’unico vero motore per la rinascita del nostro territorio». Anche Giannetta ha sottolineato la «necessità che le comunità possano riprendere a fruire di eventi di livello, che offrono della Calabria l’immagine più vera e propositiva, quella che unisce patrimonio culturale e spessore umano di chi si impegna nel volontariato per animare i paesi». Il commissario Campini, dopo aver ricordato che questa estate oltre al Premio ritornano anche i Festival del jazz e del blues, ha sottolineato la necessità «che il Comune comunque contenga le spese, vista la situazione finanziaria non florida».


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top