Reggio Calabria, il museo riapre: da giugno si potranno rivedere i bronzi

Lo ha annunciato il direttore Carmelo Malacrino dopo la linee guida dettate dal comitato tecnico-scientifico del Governo

33
di Redazione
18 maggio 2020
08:02
I Bronzi di Riace esposti nel museo archeologico di Reggio Calabria
I Bronzi di Riace esposti nel museo archeologico di Reggio Calabria

«Il Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria potrà riaprire le porte nel mese di giugno. Dopo tanta attesa, dunque, i visitatori potranno fruire delle bellezze della Calabria antica e ammirare nuovamente i Bronzi di Riace e di Porticello».

 

Lo ha detto il direttore Carmelo Malacrino. Nei giorni scorsi, infatti, il comitato tecnico scientifico del Governo ha definito le linee guida per la riapertura dei Musei e per garantire la sicurezza del personale e degli utenti. La soglia prevista di 100 mila ingressi pone il Museo reggino nel gruppo di quelli con maggior flusso, essendo state oltre 225.000 le presenze nel 2019.

 

In questi casi l'attenzione per la sicurezza dovrà essere massima e coinvolgerà ingressi contingentati e percorsi di visita, nonché impianti e dispositivi di protezione. «Le difficoltà sono tante - ha aggiunto Malacrino -, ma sfide epocali come questa che stiamo vivendo e che certamente è già entrata nella storia mondiale, vanno affrontate con coraggio e determinazione». 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio