Notti di cultura

Reggio Calabria, il Planetario conclude con le stelle il ciclo eventi al Museo

Questa settimana sarà tutta dedicata all’Equinozio d’autunno mentre nel weekend spazio alle Giornate europee del patrimonio

21
23 settembre 2021
07:39
Vista sullo Stretto dalla terrazza del Museo
Vista sullo Stretto dalla terrazza del Museo

Ultimi due appuntamenti con le Notti d'estate al Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria, entrambi promossi dal Planetario “Pythagoras” di Reggio Calabria. Si inizierà questa sera, alle 21,00, con la conferenza della professoressa Angela Misiano, responsabile scientifico del Planetario, dal titolo "Salutando l'estate sotto le stelle".

«È stata un’estate ricca di eventi, nata dalla collaborazione con tante istituzioni, con gli enti e con le associazioni – dichiara il direttore Malacrino. Un successo testimoniato dal pubblico presente, che ha potuto godere di serate culturali sulla magnifica terrazza affacciata sullo Stretto. Il MArRC si conferma quale luogo inclusivo e aperto al territorio. Un Museo vivo e dinamico, che negli anni è riuscito a creare un legame sempre più forte con la comunità».


Questa settimana sarà tutta dedicata alle stelle. «L’Equinozio d’Autunno - spiega la professoressa Misiano - è un momento particolare dal punto di vista astronomico per il nostro pianeta. Segna il punto di passaggio al periodo di maggiore oscurità, dalla luminosità che è andata in crescendo dalla Primavera all’Estate, all’oscurità che aumenta fino a raggiungere il suo culmine nel Solstizio d’Inverno. In questo momento dell'anno, nel mondo antico, corrispondevano molte attività agricolo-pastorali di “riposo” e altrettanti miti, tra cui quello più noto di Ade e Persefone. Con questa conferenza - conclude Misiano - cercheremo di spiegare questi temi, intrecciando gli aspetti scientifici con quelli legati alla mitologia alla società e al costume».

Per l’occasione sarà anche possibile osservare il cielo con gli strumenti messi a disposizione dallo staff del Planetario: grandi protagonisti saranno i giganti gassosi Giove e Saturno.

Intanto il MArRC si prepara a celebrare le Giornate europee del Patrimonio, con eventi e percorsi di visita tematici. Ancora per tutto il mese di settembre, ogni giovedì e sabato il Museo sarà aperto di fino alle 23 (ultimo ingresso 22.30) e, a partire dalle 20, il biglietto costerà solo 3 euro. 

Sarà possibile visitare i quattro livelli della collezione permanente la mostra "Salvati dall’Oblio. Tesori d’archeologia recuperati dai Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale".

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top