Reggio Calabria, il Museo diocesano riparte dopo tre mesi di chiusura

Gli ingressi saranno contingentati, consigliata la prenotazione. Inoltre viene disposto l’obbligo di mascherine e guanti

118
di Redazione
10 giugno 2020
18:51
Le sale del Museo diocesano di Reggio Calabria (foto fornite dal Museo)
Le sale del Museo diocesano di Reggio Calabria (foto fornite dal Museo)

Sabato 13 giugno alle ore 9 il Museo diocesano di Reggio Calabria, trascorsi tre mesi dalla chiusura per l’emergenza Covid-19, riaprirà al pubblico, garantendo in assoluta sicurezza la visita alle proprie collezioni d’arte sacra e alla Mostra La Bellezza del Crocifisso. Tra arte contemporanea, Museo e territorio, eccezionalmente prorogata.

 

In adempimento alle disposizioni ministeriali, sarà necessario osservare alcune regole comportamentali semplici, ma essenziali per accesso e permanenza all’interno del Museo: numero di visite contingentato (non oltre 5 ogni 30 minuti); prenotazione non obbligatoria, ma consigliata, in particolare al sabato (cell. 3387554386 o info@museodiocesanoreggiocalabria.it); distanza interpersonale di sicurezza, pari almeno a 1 metro; igienizzazione all’ingresso; obbligo dell’uso di mascherine e guanti.

 

Il Museo diocesano nel mese di giugno osserverà il consueto orario di apertura dal martedì al sabato ore 9-13, offrendo ingresso con offerta libera a sostegno delle attività museali. Assieme al Museo riaprirà anche l’Archivio Storico Diocesano, sito al primo piano dello stesso antico Palazzo arcivescovile, consentendo agli studiosi di accedervi previa prenotazione.

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio