“Rompere il silenzio”, a Catanzaro una performance contro la violenza sulle donne

Alla vigilia dell'8 marzo, al Parco della Biodiversità andrà in scena una rappresentazione dell'artista Ljdia Musso per rivendicare il ruolo della donna e ridare vita all'arte

8
di Redazione
5 marzo 2021
22:57

Alla vigilia della festa della donna, domenica 7 marzo alle 12.30 al Parco della Biodiversità di Catanzaro, andrà in scena “Rompere il silenzio”, performance dell’artista Ljdia Musso contro la violenza sulle donne. Una rappresentazione che unisce parole, immagini e suoni e in cui il corpo dell'artista diviene medium ricoprendosi di testi e immagini riprodotti a mano su gli indumenti indossati. 

La performance

L’esibizione dell'artista, socia Emmaus Catanzaro, fotografa, esperta di marketing e comunicazione, prevede inoltre la lettura di una serie di testi, tra questi anche la raccolta di Tomaso Binga,  "Ti scrivo solo di domenica".  Ad accompagnare la performance sarà la musica di alcune delle figure femminili più importanti nella storia del jazz: Dorothy Donegan, Nina Simone, Billie Holiday, Aretha Franklin, Carmen McRae.


Il ruolo della donna

«Questa esibizione – spiega l’artista Musso - vuole essere un'occasione per rivendicare il ruolo della donna ma anche dell'arte come veicolo contro le tendenze alla dematerializzazione che sono state accentuate dalla pandemia. L’evento - conclude - si svolgerà nell’anfiteatro del parco della Biodiversità e si svolgerà in osservanza delle regole covid volendo ridare all'arte una dimensione pubblica, vivibile e godibile da parte di tutta la cittadinanza».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top