“Che rottura ‘sti calabresi”, virale lo sberleffo al corto di Muccino: il video

Svevo Moltrasio, autore di alcune web serie di grande successo con milioni di visualizzazioni, prende in giro il regista romano e il suo spot di promozione territoriale commissionato dalla Regione

di Redazione
29 ottobre 2020
10:43

“Quanto so’ cacacazzi ‘i calabresi…”. Il contro-spot al corto di Muccino porta la firma di Svevo Moltrasio, classe 1980, autore, regista e interprete di Ritals, la web serie sulla vita degli italiani a Parigi che ha superato le decine di milioni di visualizzazioni su YouTube e Facebook. Irriverente e abrasivo, Moltrasio ha realizzato un breve video per ironizzare sulla scarsità di contenuti dello spot di promozione territoriale realizzato dal regista Gabriele Muccino, commissionato dalla Regione Calabria per 1,7 milioni di euro. Il risultato finale non è piaciuto ai calabresi, che hanno subissato di critiche il cortometraggio, della durata di circa 6 minuti al netto dei titoli di coda, accusando il regista dell’Ultimo bacio di veicolare un’immagine stereotipata e antica della Calabria.

Da qui l’idea di Moltrasio di prendersi gioco del corto, facendo leva sull’immenso patrimonio naturalistico, culturale e paesaggistico della Calabria.
Pubblicato da poche ore su Facebook, il video ha già raccolto decine di migliaia di condivisioni e like.


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio