Scarpette rosse sulla pista dell’aeroporto contro la violenza sulle donne

L’installazione artistica è stata realizzata dalle lavoratrici della Sacal nello scalo internazionale di Lamezia Terme in vista del 25 novembre

di T. B.
24 novembre 2019
20:58

«Siate…Libere di parlare, libere di scegliere, libere di volare! Stop violence!» E’ questo il messaggio che accompagna l’installazione artistica che alcune dipendenti della scalo internazionale di Lamezia Terme hanno voluto realizzare alla vigilia della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Sulla strisce pedonali che portano agli aerei e di solito attraversate da passeggeri con le loro valigie, le lavoratrici hanno voluto disporre delle scarpe rosse da donna proprio in memoria delle vittime di femminicidio. Era il 27 luglio 2012 quando l’artista Elina Chauvet le utilizzò per la prima volta in un’installazione artistica pubblica davanti al Consolato messicano di El Paso, in Texas, per ricordare le centinaia di donne uccise nella città messicana di Juarez. Da quel giorno le “scarpette rosse”, dello stesso colore del sangue versato da tante donne in tutto il mondo, sono diventate il simbolo della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio