Studio e musica, così nel Vibonese si combatte l'abbandono scolastico

VIDEO | Ieri la conclusione del progetto a Ricadi. Per l'occasione presente Paolo Damiani, violoncellista e contrabbassista di fama internazionale

100
di Saverio Caracciolo
5 giugno 2021
14:46

Si è concluso ieri, nella bellissima location del Teatro Torre Marrana di Ricadi, il progetto “Idea contro la dispersione e contro l'abbandono scolastico”, a cui hanno partecipato gli alunni dell'Istituto comprensivo Amerigo Vespucci di Vibo Valentia Marina e l'Istituto comprensivo di Ricadi. Un'inziativa voluta dalla dirigente scolastica, Maria Salvia, sempre molto attenta alle varie problematiche dei suoi alunni.

Il progetto conclusosi ieri è stato diviso in vari moduli, comprendenti cinema, sport e, in particolare, musica, un’arte intesa come linguaggio universale comprensibile a tutti e in grado di aggregare facendo percepire ai ragazzi la passione e l'amore per lo studio: «I ragazzi percepiscono l'amore per la scuola quando questa sa essere attraente e attrattiva» - ha detto Maria Salvia.


Per l'occasione presente un grande della musica jazz, Paolo Damiani, violoncellista e contrabbassista di fama internazionale, che ha accettato di buon grado l'invito della dirigente a lavorare con i ragazzi, considerati il pubblico di domani e, perché no, anche futuri musicisti.

Damiani ha trascorso tre giorni con i giovani, facendogli conoscere il mondo del jazz, una musica meravigliosa che permette di conciliare la mente, il corpo e l'anima, e portando i ragazzi a creare le loro personali melodie, vero obiettivo del maestro. Improvvisare significa creare musica nell’attimo stesso in cui si fa, quindi attingendo alle proprie capacità immaginative. Una sfida non semplice, ma sicuramente intrigante.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top