Prima prova scritta

Tensione, attesa e poche mascherine: ecco come hanno vissuto gli esami di maturità i ragazzi calabresi

VIDEO | Le interviste ai ragazzi che si preparavano ad affrontare la prima prova scritta dopo due anni. I dirigenti: «Finalmente»

3
di Redazione
22 giugno 2022
13:22

Ansia, attesa... e poche mascherine. Dopo due anni tornano le prove scritte per gli esami di stato e torna pure la calca all'ingresso delle scuole dove non vige più l'obbligo dei dispositivi di protezione e l'ingresso contingentato. «Finalmente» è il commento univoco dei dirigenti scolastici di Catanzaro. «Il liceo ha affrontato con grande serenità il ritorno alle prove scritte - ha detto Elena De Filippis, dirigente del Liceo Classico P. Galluppi - che garantiscono sia la commissione che gli alunni di una valutazione piena e completa delle competenze raggiunte dai ragazzi. Il solo colloquio orale, a mio avviso, non era sufficiente per attribuire una valutazione conclusiva di un quinquennio in cui i ragazzi si sono sempre adoperati per sostenere prove scritte e orali». 

«Il tema di italiano - ha aggiunto la dirigente - è, a mio avviso, la carta di presentazione di qualsivoglia allievo e in un liceo acquista ancora maggiore importanza, come anche la seconda prova specialistica in cui i ragazzi sono tenuti a dimostrare la conoscenza piena della lingua classica che in questo caso è il latino e la capacità di utilizzare tutte le conoscenze acquisite nel quinquennio per una corretta interpretazione testuale».


E tra i ragazzi intervistati a Soverato c'era ansia ma anche tanta emozione all'ingresso degli istituti scolastici questa mattina. 

Le interviste agli studenti:

Le tracce della prima prova scritta

Il protagonista di una delle due tracce di analisi del testo, quella in poesia, è Giovanni Pascoli, con il brano “La via ferrata”. L’autore scelto per l’altra traccia di analisi del testo è invece Giovanni Verga con il brano “Nedda. Bozzetto Siciliano”.

Tra le tracce di testo argomentativo, Tipologia B, i candidati possono invece scegliere anche parte dal brano “La sola colpa di essere nati”, di Gherardo Colombo e Liliana Segre, con al centro una riflessione sulle leggi razziali.

Un'altra delle tracce di testo argomentativo, Tipologia B, ha come protagonista Giorgio Parisi, recente premio Nobel per la Fisica, con un passaggio di un suo discorso sui cambiamenti climatici tenuto alla Camera dei Deputati nell’ottobre del 2021, in vista della Cop26, la Conferenza Onu sul clima.

Una traccia affronta invece il tema della musica e della sua importanza per l’essere umano, utilizzando un brano del medico e scrittore inglese Oliver Sacks, tratto dalla sua opera 'Musicofilia'.

Per quanto riguarda le due tracce di Tipologia C, ovvero il tema di attualità, uscito Luigi Ferrajoli, “Perché una Costituzione della Terra?”, con al centro la pandemia e le sue conseguenze per il Pianeta. 

Altro argomento Vera Gheno, Bruno Mastroianni, “Tienilo acceso. Posta, commenta, condividi senza spegnere il cervello”, in cui al centro c’è il mondo dei social network.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top