Torna a San Giovanni in Fiore lo storico Istituto Agrario, presentato il progetto

Si tratta di una sede profondamente innovativa capace di accogliere gli studenti in spazi ampi, con tanti laboratori e circa 10 ettari di terreno agricolo, dove i ragazzi si eserciteranno nelle diverse coltivazioni

394
di Franco Laratta
21 dicembre 2021
12:20

Torna a San Giovanni in Fiore lo storico istituto Agrario, uno dei primi sorti in Calabria negli anni ‘60. Nel cuore della Sila, l’istituto per decenni ha formato tanti professionisti nel campo dell’agricoltura.

Nella sede centrale dell’Istituto Leonardo da Vinci, il preside Pasquale Succurro, con i dirigenti della provincia di Cosenza, ha presentato la nuova sede dell’istituto Agrario, dopo che la precedente è stata dichiarata inagibile. Si tratta di una sede profondamente innovativa, realizzata secondo le nuove norme sul consumo energetico, nel rispetto dell’ambiente, che sarà realizzata con materiali fortemente ecologici, capace di accogliere gli studenti in spazi ampi, con tanti laboratori a disposizione, e tutto intorno circa 10 ettari di terreno agricolo, dove i ragazzi si eserciteranno nelle diverse coltivazioni, dai vigneti di montagna agli alberi da frutto, da diverse varietà di piante, alle coltivazioni in serra.


«È una risposta importante alle esigenze del territorio silano e dell’alto crotonese, che finalmente riavrà un istituto che tornerà a formare giovani e capaci diplomati, in grado di condurre aziende agricole, di accedere alle lauree universitarie in Scienze agrarie, di divenire tecnici specializzati a disposizione delle aziende calabresi».
Così il preside Succurro al quale ha fatto eco il dirigente della provincia ingegnere Claudio Carravetta, che guida l’ufficio competente della provincia di Cosenza, il quale ha illustrato il progetto per la realizzazione di un’opera che costerà 3.600.000 euro. Si tratta di un istituto moderno e adeguato alle esigenze di una società che riscopre l’agricoltura con un nuovo taglio tecnologico, in una condizione adeguata ai tempi, con attrezzature e laboratori d’avanguardia.

Nel corso della manifestazione c’è stato l’apprezzamento dell’amministrazione comunale per bocca del vicesindaco Astorino, alla presenza degli altri tecnici della provincia che hanno redatto il progetto. Presenti docenti e studenti dell’Agrario attualmente ospitati nella sede dell’ Istituto superiore da Vinci.
Indubbiamente si tratta di una risposta molto interessante e attesa, soprattutto dai tanti paesi dell’ex marchesato di Crotone a forte vocazione agricola. E soprattutto di San Giovanni in Fiore. Tutti convinti che l’agricoltura possa dare molto ad un vasto territorio dedito alle produzioni agroalimentari, alle produzioni di eccellenza, biologiche, rispettose dell’ambiente.

I giovani e futuri allievi del nuovo Istituto agrario troveranno molte risposte alle loro esigenze di conoscenza e di approfondimento delle materie del settore. Le imprese agricole, che hanno fame di personale specializzato, potranno avere a disposizione tecnici qualificati e validi diplomati nelle materie di un settore che richiede sempre più personale e tecnici altamente competente.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top