Il riconoscimento

Tutto pronto per la consegna del Premio internazionale Gioacchino da Fiore ad Alexander Patschovsky

Docente all'Università di Costanza, è autore di numerosi saggi sull'abate e teologo calabrese. La cerimonia si terrà il 2 dicembre a San Giovanni in Fiore e coinciderà con i quarant'anni di attività del Centro studi gioachimiti

26
di Franco Laratta
20 novembre 2022
19:00

Il 2 dicembre prossimo, nella chiesa abbaziale florense di San Giovanni in Fiore, per iniziativa del Centro Studi Gioachimiti, nel corso di una importante iniziativa, si procederà alla consegna del "Premio Internazionale Gioacchino da Fiore" al professore Alexander Patschovsky. Professore emerito di storia medievale all'Università di Costanza, Patschovsky è stato fellow dell'Institute for Advanced Study di Princeton e dell'Università Ebraica di Gerusalemme.

Studioso di storia intellettuale e religiosa, autore di numerosi saggi su inquisitori, eretici ed ebrei nell'Occidente medievale, ha curato l'edizione critica di numerose opere di Gioacchino da Fiore, fra cui la Concordia del Nuovo e dell'Antico Testamento, il Trattato sulla Vita e sulla Regola di San Benedetto, l' Esortazione agli Ebrei, tutte le lettere, tutti gli scritti riguardanti l'interpretazione dell' Apocalisse e numerosi altri scritti brevi. È autore, inoltre, di numerosi saggi su Gioacchino da Fiore.


La manifestazione coincide con la celebrazione dei 40 anni di attività culturali del Centro internazionale di studi gioachimiti e con la consegna dei riconoscimenti al prof Salvatore Oliverio, presidente emerito e fondatore del Centro; al prof Cosimo Damiano Fonseca, direttore del Comitato scientifico dal 1984 al 2021; ai soci fondatori Giovanni Alessio, Saverio Basile, Peppino Oliverio, Francesco Maria Perri, Umberto Casamassima; a Pasquale Lopetrone, studioso di architettura monastica medievale; ai sindaci che dal 1979 hanno sostenuto con lungimiranza politica l'attività del Centro; ai dirigenti scolastici, al Direttore del Comitato scientifico Gian Luca Potestà e all’attuale presidente del Centro Riccardo Succurro che con grande impegno e competenza promuove iniziative di particolare importanza nazionale e internazionale.

Proprio qualche settimana fa, successivamente all’incontro con Papa Francesco e dopo due lettere della Segreteria di Stato Vaticana con apprezzamenti verso il lavoro del Centro internazionale di studi gioachimiti, un’altra straordinaria testimonianza è pervenuta al prof Riccardo Succurro dal Papa Emerito Benedetto XVI. Un apprezzamento verso l’operazione culturale più importante che sta svolgendo da quarant’anni il Centro Studi: la pubblicazione delle opere di Gioacchino da Fiore che consente di poter attingere al pensiero dell’abate calabrese e non alle interpretazioni e manipolazioni che ne hanno caratterizzato la lettura.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top