All’Unical lezioni in streaming già dalla settimana prossima

Alcuni corsi pilota partiranno dal 9 marzo per fronteggiare lo stato di emergenza coronavirus. Il rettore Nicola Leone: «Dobbiamo garantire la didattica»

106
di Redazione
5 marzo 2020
17:49

«Qualora dovesse perdurare questo stato di emergenza, le lezioni verranno erogate a distanza per tutti i corsi di laurea», «già da lunedì 9 marzo» scrivono in una nota l'Università della Calabria.

 


Per effetto delle nuove disposizioni adottate dal presidente del Consiglio per contenere l’emergenza coronavirus, all’Università della Calabria restano sospese fino al 15 marzo le lezioni in presenza, prorogando di fatto la decisione già assunta con decreto rettorale dello scorso 27 febbraio.

Lezioni in streaming dal 9 marzo

I corsi del secondo semestre, quindi, inizieranno lunedì 16 marzo. L’Unical è però già pronta ad avviare, in via sperimentale, alcuni corsi pilota già da lunedì 9 marzo. «Le lezioni avverranno in modalità e-learning - riferisce l’Unical - utilizzando strumenti già nella disponibilità dell’ateneo come Moodle e Microsoft Teams. Tutte le informazioni specifiche al riguardo saranno rese disponibili dai Dipartimenti sulle proprie pagine, all’interno del sito d’ateneo».

Il rettore Leone: «Dobbiamo garantire la didattica»

Il rettore Nicola Leone, insieme al delegato alla Didattica Francesco Scarcello, ha riunito questa mattina i direttori di Dipartimento per discutere le modalità di erogazione della didattica da remoto.

«Non stiamo rinunciando alle lezioni in aula, con i nostri studenti e le nostre studentesse - ha detto il rettore Leone -. L’ateneo crede fortemente nel valore formativo della didattica in presenza. Vivere il campus è già un occasione di crescita culturale per i ragazzi. Ciò premesso, stiamo vivendo una fase d’emergenza e per non causare disagi agli studenti dobbiamo prepararci a garantire la didattica anche a distanza, come sta avvenendo in altri atenei».

 

LEGGI: Coronavirus, ecco il video decalogo Unical per fermare l’ondata di panico

Il decreto non incide su esami e sedute di laurea

L’Università della Calabria fa sapere che «le nuove determinazioni del presidente del Consiglio non incidono invece sulle altre disposizioni contenute nel decreto rettorale del 27 marzo». In particolare:

 

Esami: le prove in calendario entro giorno 7 marzo (quindi entro la fine della sessione invernale) potranno essere regolarmente svolte, purché siano rispettate le misure di prevenzione igienico-sanitarie indicate dal governo: evitare assembramenti, ridurre i contatti ravvicinati, far rispettare la distanza di almeno un metro tra i candidati. Stesse indicazioni andranno seguite per gli esami in calendario dal 9 al 15 marzo, per eventuali sessioni riservate ai fuori corso.

 

Sedute di laurea ed esami finali di dottorato: saranno svolti in assenza di pubblico esterno e, ove possibile, trasmesse in streaming, sempre nel rispetto delle misure di prevenzione indicate.

 

LEGGI: Coronavirus, disinfettante per mani in casa: la videoricetta dell’Unical

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio