Da Vibo a Porto Salvo in tre minuti: il Consorzio di bonifica riapre la strada veloce

VIDEO | Partiranno domani i lavori per la realizzazione di un'arteria in grado di collegare la città alla zona marina. Un progetto ambizioso presentato dal sodalizio vibonese

24
di Cristina Iannuzzi
11 novembre 2020
19:14

Il consorzio di bonifica vibonese ha ottenuto il via libera al progetto che prevede la realizzazione della strada che collega Vibo Valentia a Porto Salvo. Si tratta di un tracciato interpoderale di 3 chilometri e 800 metri che attraversa l'area rurale di località Grandillo con accesso dal quartiere “Cancello Rosso” e sbocco nell'area industriale di Porto Salvo. Oggi l’arteria si presenta scoscesa e a tratti inaccessibile, ma tra un paio di mesi sarà messa a nuovo e permetterà di raggiungere le marinate in poco più di tre minuti.

Il progetto è stato redatto dal consorzio di bonifica vibonese che ha reperito dall’assessorato regionale all’agricoltura un finanziamento di 222 mila euro. La somma sarà impiegata sia per realizzare una condotta irrigua a vantaggio delle numerose aziende agricole - circa 80 imprese a conduzione familiare -, sia per ammodernare e ripristinare la carreggiata stradale.


Ad annunciare l'imminente avvio dei lavori che partiranno nella giornata di domani, è stato lo stesso presidente del Consorzio, Domenico Piccione: «Oggi si realizza uno dei miei sogni, ovvero realizzare una strada veloce che possa collegare Vibo alla frazione marina in tre minuti». L’intenzione è quella di rendere il tracciato un sentiero dove sia possibile passeggiare per potere ammirare l’incantevole panorama, ma anche incentivare la nascita di nuove imprese agricole. «Una volta conclusi i lavori - ha auspicato Piccione – spero di vedere sul percorso meno macchine e tanti pedoni».

Alla conferenza stampa di avvio del cantiere, erano presenti il sindaco Maria Limardo, il consigliere regionale Vito Pitaro e l’assessore all’agricoltura Gianluca Gallo per il quale «Il Consorzio di Bonifica qui a Vibo valentia, ha dimostrato di potersi occupare anche di altro, facendo opere utili alla collettività, come la strada e la condotta irrigua. Sono felice – ha concluso - che anche con l'aiuto della Regione si sia riusciti a dare risposte ai bisogni della collettività».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio