Agricoltura, dalla Regione erogati 220 milioni in 9 mesi alle aziende calabresi

VIDEO | Si tratta di fondi del Psr, che ha visto tra il 2014 e il 2020 un investimento in Calabria da parte della Comunità europea di oltre un miliardo 

10
di Luana  Costa
4 dicembre 2020
16:40

Si è riunito questa mattina in Regione il comitato di sorveglianza per monitorare lo stato di attuazione del Psr. Il programma di sviluppo rurale che ha visto tra il 2014 e il 2020 un investimento in Calabria da parte della Comunità europea di un miliardo e 89 milioni di euro. «Abbiamo pagato 220 milioni da marzo a dicembre alle aziende agricole calabresi fornendo liquidità e abbiamo semplificato il Psr» ha spiegato l'assessore all'Agricoltura, Gianluca Gallo.

 


Questo il risultato conseguito negli ultimi mesi. Ma il comitato di sorveglianza ha questa mattina certificato una spesa di 636 milioni di euro con un impegno di risorse pari al 99%. «Abbiamo pensato a modifiche strategiche attraverso una settorializzazione del programma e, quindi, a partire dal prossimo anno noi andremo verso una semplificazione del Psr» ha proseguito ancora l'assessore Gallo.

 

Soddisfazione è stata espressa dal presidente ff della Regione Calabria, Nino Spirlì, sul lavoro svolto dall'assessore al ramo Gianluca Gallo: «Ha lavorato in questi mesi a programmi che hanno rivoluzionato la visione dell'agricoltura. Sono tanti i bandi e le attività che sono state avviate ma ciò che più importante è che ha portato la Calabria in Europa».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio