Agroalimentare, due milioni per le aziende: pubblicata la graduatoria della Regione Calabria

Il bando è volto al sostegno all'acquisto di nuovi macchinari, attrezzature e impianti: 45 i progetti risultati ammissibili. L'assessore Gallo: «Puntiamo a migliorare le performance economiche e ambientali»

264
16 luglio 2021
10:35

Due milioni di euro per le aziende agroalimentari calabresi. L’obiettivo dichiarato dalla Regione Calabria, che ha pubblicato la graduatoria definitiva del bando, è quello di favorire lo sviluppo e l’ammodernamento delle attività del settore. L’intervento del Programma di sviluppo rurale, “Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e sviluppo dei prodotti agricoli”, relativo all’annualità 2020, è volto infatti al sostegno all’acquisto di nuovi macchinari, attrezzature e impianti.

«La graduatoria definitiva del bando – afferma l’assessore regionale all’Agricoltura, Gianluca Gallo –, pubblicata a soli quattro mesi dall’emanazione di quella provvisoria, è ora già disponibile sul portale istituzionale www.calabriapsr.it».


«Si tratta – aggiunge – di una forma di sostegno molto importante alle aziende del comparto agroalimentare, per migliorarne la competitività e, nello specifico, le performance economiche ed ambientali, attraverso l’acquisto di macchinari tecnologici che siano efficienti ed al passo coi tempi, ancor di più alla luce delle conseguenze negative della pandemia».

«I progetti risultati ammissibili – specifica l’assessore – sono 45, per una dotazione finanziaria di 2 milioni che contiamo di implementare attraverso le risorse del Fondo di transizione. Da evidenziare la rapidità con la quale si sono svolte le fasi dell’avviso, pubblicato lo scorso 20 di novembre, e con il quale abbiamo dato corso alla nuova modalità semplificata e snella di presentazione delle domande e delle istruttorie».

I beneficiari dell’intervento sono imprese in forma singola o societaria, operanti nella trasformazione e nella commercializzazione di prodotti agroalimentari, comprese quelle che utilizzano materia prima da trasformare/commercializzare di provenienza extra-aziendale, ma in misura non inferiore ai 2/3 di quella complessivamente trasformata/commercializzata.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top