Al Comune di Crotone 199 assunzioni: così saranno riorganizzati i settori in sofferenza

VIDEO | Per rinforzare la macchina organizzativa si procederà con concorsi pubblici e con procedure di mobilità. Creato un settore dedicato all’Ambiente

2
di Francesca Caiazzo
22 aprile 2021
06:30

Quasi 200 assunzioni (199 per l’esattezza) in 3 anni, per una spesa complessiva sul triennio 2021-2023 di circa 5 milioni di euro. È quanto prevede il nuovo piano triennale del fabbisogno del personale del Comune di Crotone, che punta a innestare nuove professionalità nella ridottissima pianta organica dell’ente: solo 196 i dipendenti attualmente in servizio, che in rapporto alla popolazione dovrebbero essere almeno 490.

Settori in sofferenza

«Attraverso una serie di dati ottenuti, di condizioni normative che lo favoriscono, siamo riusciti a costruire un piano del fabbisogno del personale veramente imponente che – spiega l’assessore al Personale, Sandro Cretella - se riusciremo ad eseguirlo adeguatamente rispetto a quello che oggi è solo una programmazione, porterà all’interno dell’ente la possibilità di riavviare la macchina amministrativa, che oggi non consente di erogare servizi e in alcuni casi si pone al limite dell’interruzione di pubblico servizio».


Alcuni settori, sono particolarmente in sofferenza: «In primo luogo quelli tecnici. Oggi, il Comune non riesce a dare risposte adeguate a pratiche edilizie, in materia di pianificazione urbanistica, c’è grande difficoltà a riscuotere le entrate dell’ente. Criticità anche nei servizi demografici e in quelli sociali e cimiteriali».

«Una vera rivoluzione»

Le assunzioni saranno spalmate in tre anni: 81 nel 2021, 64 nel 2022, 54 nel 2023. Delle 199 previste dal piano, 121 saranno a tempo pieno ed indeterminato, 58 a tempo parziale ed indeterminato, 4 a tempo determinato, 7 provenienti dalla recente misura adottata dal Governo (per 2.800 assunzioni al Sud) e 9 i tirocinanti. Si procederà bandendo concorsi pubblici ma anche attingendo dalle graduatorie di altri enti, attraverso procedure di mobilità.

«Sarà una vera rivoluzione per la macchina amministrativa, che è stata depotenziata negli ultimi decenni. Siamo passati dai 500 dipendenti del 1993 ai 196 di oggi. Il nostro piano è molto ambizioso, ma guerre senza soldati non le può fare nessun sindaco» ha commentato il primo cittadino, Vincenzo Voce, che a margine dell’incontro con la stampa ha anche smentito una crisi di maggioranza.

Nasce il settore Ambiente

Cretella ha anche annunciato l’ottimizzazione dell’intera struttura amministrativa del Comune: i settori passano da 7 a 8 e nascono quello dedicato ad Antica Kroton e quello per l’Ambiente.

«Le problematiche ambientali sono sotto gli occhi di tutti. La creazione di un settore a supporto dell’Ato rifiuti - ha spiegato Cretella - era un’esigenza imprescindibile, esiste in quasi tutte le città capoluogo di provincia mentre qui era inspiegabilmente legato alle attività urbanistiche. Noi l’abbiamo separato e ci abbiamo ricondotto tutte quelle funzioni che contribuiscono alla tutela ambientale.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top