Dalla Regione 42 milioni per gli alloggi delle famiglie in difficoltà

VIDEO | L'assessore regionale ai lavori pubblici Roberto Musmanno ha presentato il bando rivolto ai comuni calabresi alla cittadella regionale. Altri 10 milioni saranno destinati all'Aterp

3
di Rossella  Galati
8 febbraio 2019
14:27

42 milioni di euro per garantire il benessere abitativo e l'integrazione sociale delle famiglie che vivono in condizioni di fragilità e vulnerabilità. È quanto prevede l'avviso pubblico rivolto ai comuni calabresi sulla concessione di contributi finalizzati al potenziamento del patrimonio pubblico esistente adibito ad alloggi sociali presentato alla cittadella regionale a Catanzaro dall'assessore ai lavori pubblici Roberto Musmanno. «Si tratta di due interventi previsti nell'ambito del Por - spiega l'assessore -, il primo riguarda interventi per diminuire il disagio abitativo dei comuni, anche delle aree interne, per complessivi 26 milioni di euro. Altri 16 milioni sono destinati prevalentemente per la rimozione delle barriere architettoniche per gli edifici pubblici».


Dunque dall'utilizzo di immobili comunali non utilizzati al recupero di quelli confiscati, dall'adeguamento sismico alla sostenibilità ambientale, la Regione ripropone un bando del 2017 precedentemente annullato per questioni di tipo amministrativo e ne incrementa le risorse. «Noi prevediamo la pubblicazione del bando entro 15 giorni dalla data dell'uscita del bando, che avviene oggi, in modo tale che i comuni, tranne quelli iscritti nei programmi di Agenda urbana che hanno risorse specifiche destinate allo scopo, abbiano la possibilità di presentare la domanda in formato elettronico e in tempi brevi. Aggiungo che ci sono altri 10 milioni che con una negoziazione a parte daremo all'Aterp per poter effettuare interventi di riqualificazione degli alloggi popolari in tutto il territorio calabrese».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio