Gioia Tauro, l’Autorità portuale chiude gli uffici al pubblico

Le misure messe in atto per contrastare la diffusione del Covid-19. Le richieste potranno pervenire tramite email o pec

11
9 marzo 2020
15:09
Il Porto di Gioia Tauro
Il Porto di Gioia Tauro

L’Autorità portuale di Gioia Tauro per far fronte all’emergenza epidemiologica generata dalla possibile diffusione, in tutto il territorio nazionale, del Covid-19, ha adottato una serie di misure restrittive di accesso agli utenti che, comunque, garantiranno il quotidiano servizio dell’Ente.

Uffici chiusi a Gioia Tauro

Nello specifico è stato interdetto dal 9 marzo al 3 aprile prossimo l’ingresso del pubblico ai locali dell’Autorità portuale. Le istanze relative a pratiche amministrative e di rilascio di autorizzazione d’ingresso in porto potranno essere inviate via mail e- o via pec ai seguenti indirizzi: protocollo@portodigioiatauro.it, (per le istanze amministrative di carattere generale), vigilanzasicurezza@portodigioiatauro.it (per le richieste di accesso in porto) e demanio@portodigioiatauro.it per tutte le istanze relative alle autorizzazione demaniali.

 

LEGGI ANCHECoronavirus Calabria: tutti gli aggiornamenti in diretta

Come inviare le richieste 

Nel contempo, le richieste cartacee, per le quali è impossibile usare le vie telematiche, dovranno essere depositate in un’apposita cassetta, che è posta lateralmente al cancello d’ingresso dell’Ente. Bisognerà, altresì, comunicare il suddetto deposito telefonicamente al centralino dell’Ente (0966/588637) per permetterne il celere ritiro della documentazione. In deroga alle disposizioni potrà accedere agli uffici solo il personale del servizio postale che dovrà, però, rispettare rigidamente le regole interne di contatto e di igiene indicate dal Ministero della Sanità.

Il personale in servizio

Con lo sguardo all’organizzazione interna degli uffici dell’Ente, il personale, in base a quella che è la gestione del proprio servizio e di settore, osserverà periodi di telelavoro e/o di ferie. Al fine, comunque, di rendere operativi tutti gli uffici e per assicurare l’operatività dell’ente gli utenti potranno collegarsi al sito istituzionale dell’Autorità portuale di Gioia Tauro dove sono disponibili tutti i contatti mail e telefonici del personale responsabile ed esecutivo di tutti i settori.  

 

Si tratta di una decisione comunicata, anche, al cluster marittimo dal commissario straordinario Andrea Agostinelli che ha spiegato: - «In un momento di emergenza sanitaria planetaria, credo che l'azione amministrativa di questa Autorità Portuale potrà necessariamente discostarsi dalla linea della massima produttività ed efficienza.

Pertanto - ha aggiunto - è stata disposta la chiusura degli uffici al pubblico ed il ricorso all'istituto delle ferie obbligatorie e dello "smart working". In un momento in cui ancora nei terminals di questo porto non sono stati verificati casi di contagio, sono certo che anche si sapranno adottare quelle drastiche misure organizzative ed igienico-sanitarie per garantire, quanto più possibile, la salute dei propri dipendenti. Il tutto, anche a costo di rinunciare in parte a quella produttività delle attività e dei servizi portuali che è sempre stato il "nostro" obiettivo finale».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio