Beffa per i portuali di Gioia: 20 reintegrati e altri 20 licenziati

Il giudice del lavoro del Tribunale di Palmi ha disposto il reinserimento di parte dei 377 lavoratori di Medcenter in esubero, a cui segue però l’estromissione dello stesso numero di unità

33
di Redazione
5 dicembre 2018
11:26
Il porto di Gioia Tauro
Il porto di Gioia Tauro

È una vittoria dal gusto amaro quella che i portuali di Gioia Tauro hanno incassato stamattina. È arrivata, infatti, la decisione del giudice del lavoro del Tribunale di Palmi che ha disposto il reintegro dei primi 20 lavoratori, dei 377, che erano stati licenziati dal terminalista dello scalo gioiese, Medcenter. Il tribunale ha condannato l’azienda a risarcire i lavoratori di 12 mensilità. Somma che dovrà essere detratta dall’indennità che i portuali hanno percepito per il collocamento in Agenzia. Una vittoria amara, si diceva, perché per i 20 che dovranno adesso essere riposizionati nell’azienda, altri 20 dovranno essere licenziati, così come previsto dall’accordo siglato con le parti sociali. Sono attesi per le prossime settimane i pronunciamenti del Tribunale del lavoro di Palmi sugli altri operai licenziati nell’estate 2017.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio