Anche la Calabria alla Fiera internazionale della tecnologia di Las Vegas

La nostra regione rappresentata dall’associazione Aidr. Al ministro Pisano mostrata una targa del Premio del sodalizio progettata dagli studenti del Liceo artistico “Lopiano” di Cetraro

70
di Redazione
10 gennaio 2020
10:08
ll ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione Paola Pisano con il presidente Aidr Mauro Nicastri e Francesco Pagano, consigliere Aidr
ll ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione Paola Pisano con il presidente Aidr Mauro Nicastri e Francesco Pagano, consigliere Aidr

Termina oggi la Fiera più grande al mondo per la Tecnologia di consumo: il Ces, la più importante iniziativa mondiale nel campo dell’innovazione in programma a Las Vegas.

In campo progetti innovativi, nuove idee, tecnologie e investitori (il progetto SmartOsso, clicca qui). Quest'anno ha partecipato anche il ministro per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, Paola Pisano. Nel corso della visita, riferisce una nota stampa, l’esponente politico ha presentato il progetto “Made.it”, programma di accompagnamento e comunicazione per gli innovatori che intendono trasformare le loro idee in imprese tecnologiche.


 

Aidr (Associazione italian digital revolution), con sede anche in Calabria, è volata a Las Vegas per visitare il Consumer electronics show, accompagnata dal deputato Mattia Fantinati, già sottosegretario alla Pubblica amministrazione e digitalizzazione.

La realtà che evidenzia Aidr è che ormai è in corso una rivoluzione che tocca scuole, giustizia, sanità, imprese, mezzi di trasporto, città. Riguarda le vite personali di molti, ma anche mestieri antichi come quelli dell’artigiano o dell’agricoltore. Cambia il modo di lavorare e il rapporto con la pubblica amministrazione. Promette uno sviluppo economico più rispettoso dell’ambiente.

 

Il presidente Mauro Nicastri ha precisato: «I partecipanti al Ces 2020 sanno benissimo quale sia la ricchezza del nostro tessuto produttivo e come gli italiani siano allo stesso tempo grandi imprenditori e grandi innovatori. Nel corso della nostra permanenza abbiamo incontrato numerosi imprenditori e rappresentanti di start-up provenienti da tutto il mondo, tutti spinti da una forte passione per l’innovazione e le nuove tecnologie e desiderosi di conquistare il mercato italiano». 

 

Al termine dell’incontro, è stato mostrato al ministro Pisano il prototipo della targa del Premio Aidr, progettata dagli studenti del Liceo artistico “Silvio Lopiano” di Cetraro (Cosenza),  guidati dal dirigente Graziano Di Pasqua.

 

Francesca Lagoteta

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio