Il capo della Polizia a Crotone: «L'odio non travolga le istituzioni»

Nell’intervenire all'inaugurazione della stele dedicata al commissario Luigi Calabresi, Gabrielli ha detto: «Oggi il Paese sta rivivendo un clima di contrapposizione»

12
di Redazione
19 giugno 2019
15:55
Polizia, Gabrielli
Polizia, Gabrielli

«Oggi il nostro Paese sta rivivendo un clima di contrapposizione, finanche di odio. E c'è in atto un tentativo perverso e pericoloso di coinvolgere le istituzioni in questo gioco estremamente gravido di conseguenze negative». Lo ha detto il capo della Polizia Franco Gabrielli, intervenendo a Crotone all'inaugurazione della stele dedicata al commissario Luigi Calabresi. «Quando - ha aggiunto il prefetto Gabrielli - si coinvolge o si vuole far coinvolgere in questi giochi perversi un'istituzione come la Polizia di Stato, ritenendo che sia al servizio dell'uno o dell'altro contendente ed in qualche modo braccio armato di chissà quale potere oscuro e indefinito, non si fa un servizio al Paese. Le istituzioni hanno un senso nel momento in cui le si preserva e le si protegge da meschine logiche strumentali».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio