Catanzaro, consegnati i primi alloggi a viale Isonzo

Le residenze sono state sgomberate e ristrutturate. Questa mattina sono state consegnate ai legittimi assegnatari in attesa da anni

di Luana  Costa
21 dicembre 2017
12:49

Una giornata storica quella di consegna dei primi alloggi di edilizia popolare in viale Isonzo a Catanzaro occupati abusivamente ormai da anni. Si iniziano così a cogliere i primi frutti delle intense attività di censimento realizzate nei mesi scorsi dall’Aterp con il supporto delle forze dell’ordine che si sono addentrate fin nei quartieri a più alta densità criminale per scattare una fotografia fedele del grado di illegalità raggiunto nella roccaforte indiscussa della comunità rom catanzarese. Basti pensare che su 782 alloggi sottoposti a controllo, ben 327 sono risultati occupati abusivamente. Un primo passo in direzione del ripristino della legalità è stato però compiuto con lo sgombero e la ristrutturazione di 12 appartamenti per una spesa complessiva di circa un milione di euro. Edifici occupati o vandalizzati che oggi sono stati recuperati e consegnati ai legittimi assegnatari. Cittadini che vivono in disagiate condizioni economiche e da anni inseriti in graduatorie formalmente bloccate per via del dilagante fenomeno delle occupazioni abusive degli alloggi di edilizia popolare.

 


Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top