Nasce LaC Med: il progetto per comunicare le politiche agricole europee in Calabria

VIDEO | Partono le attività del progetto sulla Pac dell’Unione europea vinto dal Gruppo Pubbliemme. Un anno di lavoro per costruire il racconto delle buone pratiche presenti sui territori, la creazione di un quality board scientifico e la realizzazione di un marchio legato al Mediterraneo

5
di Redazione
4 settembre 2020
10:47

Un lungo viaggio che durerà 12 mesi, un progetto che vedrà il Gruppo Pubbliemme raccontare la Politica Agricola Comune e le sue eccellenze, un Quality Board formato da docenti universitari e ricercatori che certificheranno il valore scientifico del materiale prodotto.

Iniziano in questi giorni le attività di LaC Med, il progetto sulla comunicazione della Politica Agricola Comune dell’Unione Europea che si è aggiudicato il Gruppo Pubbliemme. L’azione, coordinata dalla direzione generale Agricoltura della Commissinoe Europea con il supporto della direzione generale Ricerca, persegue l’obiettivo di valorizzare gli effetti delle politiche europee presso gli agricoltori e i cittadini.

Le attività di comunicazione

L'Agricoltura ed il settore Agrifood sono molto importanti agli occhi degli europei. Una delle principali politiche adottate dall'Unione Europea in quest'ambito è la Pac (Politica agricola comune) che costituisce quasi il 40% del budget complessivo dell'Ue.

Il Mezzogiorno sarà invece il centro delle iniziative di informazione ed in particolare le regioni Calabria, Basilicata e Sicilia, che insieme alla Campania ed alla Puglia afferiscono oltre il 70% del totale dei riconoscimenti DOP-IGP, coprendo in termini di superficie agricola coinvolta per tali produzioni più del 95% . Tuttavia se da un lato si è deciso di promuovere la Pac su un territorio corrispondente alle regioni italiane del Centro e del Sud Italia, dall’altro si è scelto un tema fortemente replicabile a livello europeo e che si adatta ad altri Paesi che si affacciamo sul Mediterraneo. “LaC Med” vuole infatti comunicare “l’essere mediterraneo” ovvero costruire una narrazione unitaria ed esaustiva di tutte le esperienze di valore riconducibili direttamente e indirettamente al contesto delle produzioni agricole del Mediterraneo, secondo un modello media convergente e multipiattaforma.

Web, social e contenuti scientifici per raccontare il Mediterraneo

L'obiettivo principale del progetto sarà quindi, partendo dai giovani, quello di rafforzare la conoscenza del “vivere mediterraneo” valorizzando la Politiche Agricola Comune, attraverso strumenti di narrazione tradizionali legate alle prassi tipiche dell’informazione ma anche non tradizionali ed innovativi quali il web ed i social network.

Per questo motivo, al fianco della messa in vetrina delle più significative esperienze di valorizzazione, il progetto LaC Med si propone di costruire in ottica integrativa e sistemica nuove narrazioni collaterali capaci di mostrare le ricadute concrete in ottica di benessere e stile di vita. Al centro delle attività, un sito internet che funzionerà da raccoglitore delle migliori esperienze sull’essere mediterraneo, che spazieranno dall’agricoltura alle startup, dai professionisti ai progetti più interessanti nell’area mediterranea. A questo si affiancherà un’importante produzione scientifica, con una serie di paper tecnico-scientifici che verranno rilasciati per fornire in qualsiasi momento uno stato di avanzamento chiaro dell’attività di ricerca del progetto. 

Questo modello editoriale garantisce, oltre un allargamento della portata del contenuto, un aumento qualitativamente importante dei punti di accesso all’informazione sulle Politiche Agricole, perché è in grado di ingaggiare un pubblico eterogeneo facendo leva su interessi emotivamente più forti e meno istituzionali e perché favorisce i meccanismi di viralizzazione dell’informazione tipici dei social media; il tutto rispettando l’obiettivo di convergenza mediale in modo tale da garantire il mantenimento del livello di comunicazione istituzionale.

Il progetto prevede la creazione di un Comitato Scientifico e di un Osservatorio composto da giovani agricoltori, influencer, esperti di progettazione, docenti e ricercatori: nelle prossime settimane il progetto prevede la pubblicazione di un sito internet dedicato, che sarà seguito dagli incontri sul territorio e dalla pubblicazione delle storie di successo, che inizieranno ad essere pubblicate dal mese di ottobre.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio