La crisi spazza via le botteghe, consegnate a Conte 340 chiavi di negozi che non riapriranno

VIDEO | A consegnarle in aula Marco Silvestroni, deputato di Fratelli d’Italia: «Sono i sogni, le speranze e i sacrifici dei commercianti italiani che hanno sempre fatto la loro parte pagando le tasse»

711
di Redazione
29 aprile 2020
18:40

Coronavirus e crisi economica. Su questo binomio si è concentrato l’intervento di Marco Silvestroni, deputato di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati. L’esponente politico, in una nota, ha spiegato: «In aula alla camera ho voluto consegnare 340 chiavi che una volta aprivano le serrande di tanti esercizi commercianti del mio collegio che è il territorio dove vivo e sono cresciuto. Sono tante di Albano e della zona dei castelli Romani ma simbolicamente quelle di tutte le botteghe Italiane che con le prescrizioni della fase 2 di Conte non potranno più riaprire».

LEGGI ANCHE: Mercati chiusi in Calabria, gli ambulanti strigliano i sindaci: «Siamo fermi da due mesi»

«Ho ritenuto doveroso farmi loro portavoce perché – aggiunge Silvestroni - nonostante tutto non vogliano mollare ma adesso non c'è la fanno più. Quelle chiavi consegnate a Conte e ai suoi esperti, sono i sogni, le speranze e i sacrifici dei commercianti italiani, che hanno sempre fatto la loro parte pagando le tasse, difeso i loro dipendenti e retto l'economia della Nazione».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio