La replica

Corigliano Rossano, Stasi risponde agli operatori turistici: «Nessuna preclusione, gli incontri si faranno»

VIDEO | Il sindaco replica al duro attacco del Consorzio degli imprenditori dell'alto Jonio cosentino sulla tassa di soggiorno e sulla mancanza di programmazione

1
di Matteo Lauria
18 settembre 2022
21:00

Nessun pregiudizio nei confronti degli operatori turistici da parte dell’amministrazione comunale di Corigliano- Rossano. Pronta la replica del sindaco Flavio Stasi alla presa di posizione del Consorzio degli operatori turistici dell’alto Jonio cosentino che aveva chiesto un incontro a chi governa per discutere di programmazione e della soluzione di alcuni disagi nelle zone a vocazione turistica.

«Non c’è nessuna preclusione per quanto mi riguarda. Gli incontri con gli operatori turistici si faranno, attiveremo un tavolo allargato alla categoria sin dai prossimi giorni. Sicuramente agosto non è il mese indicato, anche perché è il periodo in cui si raccolgono i frutti».

Il sindaco Stasi ha precisato che già in passato ci sono stati degli incontri in cui si è discusso della complessa gestione del demanio e dell’utilizzo dei fondi derivanti dalla tassa di soggiorno grazie ai cui proventi sono stati effettuati degli interventi. «La tassa di soggiorno deve essere impiegata per il suo scopo istituzionale che è quello di migliorare i servizi o le attività inerenti l’accoglienza ai turisti». Nei giorni scorsi l’amministrazione comunale ha pubblicato l’elenco delle opere pubbliche realizzate grazie ai fondi della tassa di soggiorno.  L’amministratore preannunzia un prossimo incontro in vista dell’organizzazione delle manifestazioni natalizie e di Capodanno e parlare anche di programmazione.


  

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top