Covid-19, l’Asp di Vibo recluta medici e infermieri per fronteggiare il virus

Autorizzate dal commissario straordinario dell'Azienda sanitaria nuove assunzioni e la manutenzione dei presidi ospedalieri in vista di un’eventuale diffusione del coronavirus a livello locale

96
di Redazione
5 marzo 2020
15:23
L’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia
L’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia

Importanti provvedimenti sono stati adottati dall’Azienda sanitaria di Vibo Valentia in vista di un’eventuale diffusione locale del virus Covid-19.

 

Si tratta innanzitutto del reclutamento di nuovo personale sanitario. L’avviso di selezione per 18 unità mediche, 25 infermieri professionali e 15 operatori socio-sanitari è stato autorizzato dal Commissario straordinario dell’Azienda sanitaria Giuseppe Giuliano, con l’approvazione dei componenti del Tavolo tecnico permanente aziendale per la gestione dell’emergenza coronavirus.

 

Per arginare il rischio epidemiologico da Covid-19, inoltre, è stata avviata la manutenzione presso i presidi ospedalieri di Vibo Valentia, Serra San Bruno e Tropea.

 

Misure resasi necessarie per fronteggiare una situazione di urgenza che si potrebbe generare dalla diffusione del virus. Lo scopo, quello di assicurare la massima assistenza possibile alla popolazione vibonese.

 

«Di fronte ad una possibile emergenza sanitaria – ha dichiarato Giuliano -  faremo tutto quanto è nelle nostre possibilità per garantire ai cittadini vibonesi la necessaria sicurezza e tranquillità».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio