Coronavirus in Calabria, la Caronte e tourist dona 150mila euro alla Prociv

La società di traghetti attiva sullo Stretto, ha riservato parte della donazione - circa 500mila euro - alla Prociv. La governatrice Santelli: «Un grande incoraggiamento per proseguire la lotta al coronavirus»

31
22 aprile 2020
17:28

Nei primi giorni della crisi causata nell'Area dello Stretto dalla diffusione del coronavirus Covid 19, la società Caronte & Tourist aveva annunciato una donazione di 500mila euro ai dipartimenti della Protezione civile di Sicilia e Calabria. Dopo l'indispensabile lavoro di coordinamento tra gli uffici amministrativi di Caronte & Tourist e lo staff della presidente Jole Santelli, il versamento della parte di donazione (150 mila euro) destinata alla Prociv calabrese è stato adesso perfezionato.

 

«Voleva essere un modo immediato e concreto - si legge in una nota diffusa da C&T - per contribuire al superamento dei disagi e dei terribili contraccolpi di una emergenza che purtroppo si prefigurava fin dall'inizio come tra le più gravi  e preoccupanti della storia recente del Paese». Mentre la presidente Santelli - in una nota indirizzata a Olga Mondello Franza, presidente della Spa - non ha mancato di ringraziare a nome di tutti i calabresi», considerando la donazione «molto più che un sostegno economico» e «un incoraggiamento a portare avanti con maggior determinazione il lavoro avviato per contenere e sconfiggere il contagio».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio