Coronavirus, la fiducia oltre la crisi: nuovo negozio inaugurato nel Cosentino

INTERVISTA | Una giovane imprenditrice madre di quattro figli lancia un segnale di speranza: «A chi è stato duramente colpito dalla pandemia dico di resistere»

di Salvatore Bruno
8 maggio 2020
21:23

Mentre numerosi esercizi commerciali valutano se riprendere a lavorare o chiudere definitivamente i battenti dopo i due mesi di stop determinati dall’emergenza coronavirus, c’è anche chi prende il coraggio a due mani e proprio in coincidenza con l’avvio della fase due inaugura un negozio nuovo di zecca.

Taglio del nastro

Succede a Mendicino, piccolo centro delle serre cosentine, a un tiro di schioppo dalla città capoluogo. Il taglio del nastro era fissato per la seconda settimana di marzo e, trattandosi di una bottega di generi alimentari, teoricamente avrebbe potuto aprire nel pieno della diffusione del Covid.

Prima la famiglia

La titolare però ha dovuto compiere una scelta: aprire la saracinesca o accudire i quattro figli, rimasti orfani della scuola. Ed ha optato per la famiglia. Adesso però ha rotto gli indugi. La sua, probabilmente, è una delle prime nuove attività a partire all’indomani della pandemia. «

Dopo la pioggia spunta sempre il sole

A chi oggi è in ginocchio a causa della crisi – dice la titolare Rosa Sardo – dico di resistere, resistere, resistere. Alla fine dopo la pioggia, spunta sempre il sole all’orizzonte». Ecco l’intervista

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio