Coronavirus, stretta sui controlli dei carabinieri lungo le strade del Cosentino

Il piano coinvolge i comuni di Terranova da Sibari, Spezzano Albanese, San Lorenzo, Tarsia per filtrare gli spostamenti lungo le principali arterie stradali

di Redazione
27 marzo 2020
08:59
59

Intensificazione del numero di pattuglie; attivazione di check-point con il supporto di agenzie private per il monitoraggio del territorio; previsione di accessi controllati: sono gli elementi al centro di un tavolo di lavoro tra i comuni di Terranova da Sibari, Spezzano Albanese, San Lorenzo, Tarsia, in provincia di Cosenza, e i rispettivi comandi dei Carabinieri finalizzato, "in caso di necessità", a realizzare un piano integrato sulla viabilità che consenta di controllare il più possibile gli spostamenti tra i quattro paesi, sia in entrata che in uscita, non solo per il comprensorio ma per qualsiasi movimento da altri territori. Lo rende noto un comunicato.

 

Un confronto - spiega una nota - avviato da giorni con l'obiettivo di affrontare l'emergenza del Coronavirus in modo compatto e unitario a tutela dei propri cittadini attraverso l'utilizzo di una piattaforma tecnologica grazie alla quale è stato possibile condurre un costante collegamento video e conference-call tra i principali rappresentanti amministrativi delle comunità. Inoltre è stato richiesto alle forze dell'ordine, per quanto possibile, «di garantire un maggior controllo soprattutto nei punti cruciali delle principali arterie stradali, che di fatto racchiudono i confini del comprensorio».




«Il piano integrato è un grande e ulteriore segnale di collaborazione tra Comuni limitrofi - hanno dichiarato i sindaci dei quattro - mentre siamo totalmente vicini a tutti i cittadini nello sforzo che stanno compiendo per 'restare a casa' con l'auspicio che l'emergenza sia superata al più presto».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio