Confindustria Calabria, creato un coordinamento per aiutare le imprese

Gli industriali chiedono maggiore liquidità per gli imprenditori, un aumento del fondo di garanzia e la sospensione dei pagamenti fiscali e contributivi per affrontare le conseguenze economiche dell'emergenza coronavirus

6
di Redazione
11 marzo 2020
15:58

Il numero uno di Unindustria Calabria, Natale Mazzuca, annuncia la nascita di una coordinamento regionale degli industriali calabresi per dare un supporto concreto alle aziende alle prese con la crisi caustata dall'emergenza coronavirus, che possa interfacciarsi costantemente con le istituzioni. Un coordinamento che opererà in sinergia con la task force già istituita da Confindustria.
«Insieme con i colleghi presidenti delle sedi territoriali -scrive Mazzuca - si è dato vita ad un coordinamento locale in stretto collegamento con quello realizzato a livello nazionale che si interfaccia costantemente con i rappresentanti del Governo. Con la task force di Confindustria siamo in prima linea per supportare adeguatamente aziende ed istituzioni».

 

Sostegno economico

Un aiuto concreto alle imprese che si sostanzia, secondo il presidente degli industriali calabresi, nel garantire liquidità alle imprese a partire dal potenziamento del fondo di garanzia per le Pmi (attenzionando soprattutto la revisione delle classi di merito creditizio), incentivi per le attività che stanno avendo grandi difficoltà con perdite di fatturato importanti, cassa integrazione in deroga anche per le piccolissime aziende, proroga della durata dei progetti di investimento finanziati con i fondi europei, sblocco immediato di tutti i pagamenti della pubblica amministrazione.

 

Sospensione tributi

Unindustria Calabria, spiega Mazzuca, ha chiesto la sospensione dei pagamenti fiscali e contributivi, «di prevedere ammortizzatori sociali per sostenere l’occupazione e tutelare i lavoratori. Stiamo lavorando con il sistema bancario italiano e sabato scorso abbiamo firmato con Abi un accordo che consente di sospendere i pagamenti delle rate dei mutui, evitando così di drenare liquidità alle imprese».

 

Task force per l'economia

«Alla presidente della Regione Calabria Santelli - dice ancora Mazzuca - insieme ai sindacati ed a tutte le associazioni di categoria presenti sul territorio regionale, abbiamo proposto l'istituzione urgente di una task force per l'economia dove far convergere le migliori energie e le maggiori sensibilità per mettere in atto un vero e proprio programma di interventi aggiuntivi rispetto a quelli predisposti dal Governo per scongiurare il prevedibile tracollo economico del territorio dai costi sociali difficilmente sopportabili».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio