Telecamere negli asili nido comunali: a Cosenza è realtà

VIDEO | Quella di Palazzo dei Bruzi è tra le prime amministrazioni a dotarsi di un sistema di vigilanza a tutela dei piccoli e delle maestre. All'inaugurazione presente anche la senatrice Giammanco, relatrice del progetto di legge nazionale per l'obbligatorietà dell'installazione delle videocamere in tutte le scuole materne italiane

719
di Salvatore Bruno
6 aprile 2019
14:21

L’amministrazione di Cosenza è tra le prime in Italia a dotare di un impianto di videosorveglianza, gli asili nido comunali. La cerimonia inaugurale si è svolta in uno dei tre plessi scolastici, quello di Via Livatino, gli altri due sono ubicati in Via Misasi e Largo Vergini, con la partecipazione, tra gli altri, della vicepresidente del gruppo di Forza Italia in Senato, Gabriella Giammanco, relatrice di un testo di legge, attualmente all’esame del Parlamento, che introduce l’obbligatorietà della installazione di telecamere negli asili nido del Paese, ma anche nelle scuole materne e nelle strutture di assistenza per disabili ed anziani. All’iniziativa ha preso parte anche la deputata forzista Annagrazia Calabria, vicepresidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera.

La Vicesindaco e parlamentare Jole Santelli ha simbolicamente premuto il pulsante di accensione del sistema di vigilanza. Alla cerimonia hanno partecipato tra gli altri, gli assessori Matilde Spadafora Lanzino e Loredana Pastore. Vi proponiamo le interviste realizzate a margine della manifestazione, con la stessa Jole Santelli, con il Garante per l’infanzia e l’adolescenza della Calabria, Antonio Marziale, e con il dirigente del Settore Educazione di Palazzo dei Bruzi, Mario Campanella.

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio