Cosenza, Nesci incontra prefetto e sindaci: «Punteremo su turismo e cultura per rilanciare la provincia»

La sottosegretaria al Sud ha presentato il Contratto istituzionale di sviluppo: «Una grande opportunità, riusciremo a fare sintesi per riqualificare i nostri bellissimi borghi»

21
di Antonio Alizzi
22 novembre 2021
14:50

Il Cis per rilanciare e riqualificare i territori della provincia di Cosenza. È quanto prevede il programma illustrato oggi in Prefettura a Cosenza dalla sottosegretaria al Sud, Dalila Nesci, deputata del Movimento Cinque Stelle, ai sindaci cosentini, arrivati puntuali per il dibattito svoltosi inizialmente davanti al prefetto Vittoria Ciaramella, la quale ha salutato la rappresentante del Governo Draghi e le istituzioni territoriali. Presenti, tra gli altri, Franz Caruso, Flavio Stasi, Domenico Lo Polito, Gianni Papasso, Virginia Mariotti e Gaetano Bruno, nonché il presidente della Provincia di Cosenza uscente, Franco Iacucci, ora consigliere regionale della Calabria.

Nesci: «La provincia di Cosenza ha una vocazione per turismo e cultura»

La sottosegretaria Dalila Nesci durante l’incontro ha spiegato cosa contiene il Contratto istituzionale di Sviluppo, pensato per i borghi. «Il Governo presenta anche a Cosenza il Cis. Si tratta di un’opportunità per investire fondi nel campo del turismo enogastronomico, sportivo e religioso, nonché nella cultura e nelle minoranze etnico-linguistiche» ha dichiarato la Nesci ai microfoni del nostro network editoriale.


«I fondi sono quelli dello Sviluppo e della Coesione, ma la provvista finanziaria la decideremo una volta che avremo il set di progetti selezionati da parte della Regione e dall’Agenzia della coesione. Ritengo che la provincia di Cosenza abbia una vocazione per il turismo e la cultura e sono certa che riusciremo a fare sintesi per favorire il rilancio dei nostri bellissimi borghi».

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top