Produttori esasperati

Costi materie prime alle stelle, la protesta degli agricoltori continua sulla statale 106

VIDEO | Allevatori e produttori agricoli della Sibaritide e non solo sono scesi in strada con i loro trattori a invocare l'intervento di Regione, Governo e istituzioni europee. Imponente il dispiegamento di forze dell'ordine

135
di Matteo Lauria
29 settembre 2021
10:23

Da questa mattina è in corso una protesta di allevatori e produttori agricoli sulla statale 106, all'altezza dell'area industriale di Corigliano Rossano. Sono tra i settanta e gli ottanta i trattori ai margini della strada e imponente è il dispiegamento di forze dell'ordine, con carabinieri poliziotti e finanzieri. Si tratta di un'amplificazione della manifestazione messa in piedi domenica scorsa dai produttori della Sibaritide, a cui oggi si sono aggiunti imprenditori agricoli provenienti dalla Valle dell'Esaro e da tutto il circondario

Una protesta che nasce dalla necessità di alzare la voce e attirare l'attenzione su un tema che, riferiscono, li sta portando all'esasperazione: l'aumento vertiginoso dei costi delle materie prime. I produttori si rivolgono a Regione, Governo nazionale e Unione europea affinché si muovano e trovino soluzioni. Il presidio sarà smobilitato, avvertono, solo quando la Regione assumerà degli impegni concreti, anche in termini di sensibilizzazione su un tema sul quale il silenzio al momento è troppo


LEGGI ANCHE: Lotta al caro prezziCorigliano Rossano, la disperazione di agricoltori e allevatori in protesta sulla 106: «Siamo al collasso»

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top