Covid, giostrai in protesta a Catanzaro: «Attrazioni sicure, fateci lavorare»

Il Coordinamento delle associazioni di spettacolo comunica che manifesterà contro le restrizioni del Governo il 18 marzo nel capoluogo 

40
di Redazione
15 marzo 2021
23:00

«Il Coordinamento delle Associazioni di Spettacolo Viaggiante Calabresi comunica che, in data 18 Marzo 2021 a Catanzaro, a partire dalle ore 09.30 e sino alle 13.00, si terrà una manifestazione tesa a sollecitare le Istituzioni governative affinché prendano in considerazione le richieste degli operatori del settore in questione, fermi oramai da circa un anno a causa della emergenza sanitaria Covid 19». Si legge in una nota congiunta delle Associazioni di Spettacolo Viaggiante Calabresi.

«Per effetto di svariati provvedimenti – prosegue la nota -, la nostra attività è risultata penalizzata da provvedimenti di chiusura o sospensione di eventi, che hanno generato e continuano a produrre effetti dannosi, sotto l’aspetto economico e sociale, che ha coinvolto anche le famiglie degli stessi operatori, oberate sempre più da spese di varia natura».


«La realizzazione di spettacolo itinerante effettuata con le nostre attrazioni è di natura statica – affermano -, con numero di posti obbligati e i giochi sono esercitati in forma individuale e, comunque, gestiti e monitorati, in ossequio alle norme di sicurezza pubblica: nulla a che vedere con altre forme di intrattenimento libere, in cui si determina assembramento o attività di gruppo! Il pubblico che usufruisce delle attrazioni è principalmente composto da famiglie; le attività si svolgono all’aperto e l’orario è pressoché pomeridiano; si consideri, inoltre, che grazie ai piani di sicurezza pubblica – conclude la nota -, disposti dal ministero dell’Interno, è assicurato il distanziamento tra le stesse attrazioni».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top