Crotone, rinviato Consiglio comunale su mancati indennizzi Eni a pescatori

La massima assise, prevista per oggi pomeriggio, si riunirà il 26 luglio. Sabato conferenza stampa delle marinerie per aggiornare sullo stato della protesta, dopo l’accordo tra Regione e comuni costieri 

113
di Francesca Caiazzo
15 luglio 2021
14:03

È stato rinviato al 26 luglio alle 15:45 il Consiglio comunale di Crotone sulla mancata erogazione delle royalty alle marinerie crotonesi, che avrebbe dovuto svolgersi oggi pomeriggio in seduta aperta e straordinaria alla presenza degli stessi pescatori e delle parti sociali.

La decisione del presidente della massima assise cittadina, Giovanni Greco, è arrivata a seguito dell’accordo raggiunto martedì scorso tra Regione e comuni costieri del Crotonese per la corresponsione ai pescatori di una quota degli indennizzi 2020-2021 a titolo di risarcimento per il mancato pescato dovuto alla presenza delle piattaforme estrattive dell’Eni e delle bocche di pozzo.


Un risultato, quello ottenuto nell’incontro in Cittadella, che soddisfa parzialmente le marinerie, che hanno sciolto il presidio sul porto pur mantenendo lo stato di agitazione. Le valutazioni dei pescatori sull’intesa raggiunta e aggiornamenti sullo stato della protesta saranno comunicate sabato mattina nel corso di una apposita conferenza stampa.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top