Crotone, sit-in di Usb Vigili del fuoco davanti la Prefettura: «Poco personale e troppi precari»

VIDEO | Il sindacato lamenta le mancate assunzioni e chiede l’adeguamento del personale agli standard europei del soccorso tecnico urgente

284
di Francesca Caiazzo
29 giugno 2021
22:50

Poco personale e mancata stabilizzazione dei precari. È la denuncia dell’Usb Vigili del Fuoco che questa mattina, dopo un sit-in simbolico davanti alla Prefettura di Crotone, ha consegnato un documento al prefetto in cui si sottolinea la grave carenza di organico nel Corpo e si chiede al Governo di procedere alle assunzioni dei cosiddetti discontinui, che in solo Calabria sarebbero circa 400.

«Il Recovery Plan - spiega Giancarlo Silipo del coordinamento calabrese del sindacato – prevede assunzioni nella pubblica amministrazione ma non per il Corpo nazionale dei Vigili del Fuoco». L’Usb chiede anche «l’adeguamento del personale agli standard europei del soccorso tecnico urgente che prevedono un vigile del fuoco permanente per mille abitanti, mentre in Calabria il rapporto è di 1 a 11mila».


Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top