Crotone, dipendente Carrefour colto da malore durante il tredicesimo giorno di protesta

I lavoratori del punto vendita protestano dallo scorso 16 ottobre quando la proprietà ha annunciato il loro licenziamento. Il rappresentante sindacale trasferito in elisoccorso a Catanzaro

29 ottobre 2019
13:48
7

Ha avuto un malore ed è stato portato in elisoccorso a Catanzaro uno dei 52 dipendenti del supermercato Carrefour di Crotone che presidiano il punto vendita dallo scorso 16 ottobre quando la proprietà ha annunciato il loro licenziamento. Si tratta di un rappresentante sindacale dell'azienda, le cui condizioni al momento sono stazionarie, che con gli altri dipendenti si trovava davanti al supermercato Carrefour di località Passovecchio per decidere le iniziative da intraprendere in seguito alla comunicazione inviata ieri dalla proprietà, La Grande Distribuzione Lamezia, nella quale si precisa che «i licenziamenti non sono stati ancora intimati» ma che è stata solo avviata la procedura secondo legge.

Nella missiva indirizzata ai lavoratori, la Gdl precisa di aver tentato di tutto per tenere aperto il punto vendita e smentisce che l’annuncio dei licenziamenti sia avvenuto tramite un whatsapp inviato dal proprietario al direttore del punto vendita di Crotone. In quel messaggio – rivela il titolare della Gdl Franco Perri nella missiva - si affermava che: «Oggi sono partite le lettere per la cessazione dell’attività, la mia volontà di non lasciarvi senza lavoro non è riuscita. Se riusciamo a fare l’inventario, i soldi che ricaviamo li destiniamo a voi».

Impossibile, tuttavia, fare alcun inventario – obbiettano i lavoratori – dal momento che al supermercato, dallo scorso 16 ottobre, è stata interrotta la fornitura di energia elettrica, tanto che sabato scorso gli ispettori dell'Asp di Crotone hanno effettuato un sopralluogo rinvenendo cibo avariato. Il presidio dei lavoratori prosegue per tenere alta l’attenzione sulla vertenza e sollecitare il Ministero dello sviluppo economico a concedere a breve l’incontro promesso per arrivare ad una soluzione. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio