Italcementi, firmato l'accordo con il Ministero

La sottosegretaria Bellanova: 'soddisfatta per il risulato raggiunto. Esuberi dimezzati'

di Redazione
3 dicembre 2015
19:37

La vertenza Italcementi sembra aver avuto una svolta. Questo pomeriggio è stato firmato, a Roma presso la sede del Ministero del Lavoro, l'accordo con la multinazionale del cemento. L'accordo consiste nel ricorso alla Cigs a tutela del reddito dei lavoratori. La sottosegretaria al Lavoro, Teresa Bellanova, si è mostrata soddisfatta per il risultato raggiunto. "E' stato un accordo non semplice - ha dichiarato la Bellanova - lungo il quale tuttavia il governo si è speso, negli incontri formali come in quelli informali, per raggiungere l'obiettivo della tutela dei posti di lavoro e del reddito dei lavoratori. Con perseveranza e tenacia abbiamo cercato il miglior esito possibile per questa vertenza, mettendo a disposizione delle parti tutti gli strumenti e tutto il supporto tecnico-normativo che potessero consentire l'intesa. Un lavoro che ha fatto sì che la cifra, paventata dall'azienda, di 1080 esuberi sia di fatto dimezzata, scendendo fino a 538, e che questi lavoratori usufruiscano degli ammortizzatori sociali per un periodo fino a 20 mesi". "Durante questi mesi - ha proseguito la sottosegretaria - azienda e sindacati dovranno capire come rilanciare le attività, come migliorare i prodotti e i processi produttivi per ritornare a pieni ranghi e competitivi sul mercato".

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio