Lamezia, sciopero del personale del Comune il 12 giugno

I lavoratori incroceranno le braccia per due ore a causa della mancata liquidazione dei salari accessori di tre annualità

2
di Tiziana Bagnato
31 maggio 2018
18:11

Incroceranno le braccia per due ore il 12 giugno i dipendenti del Comune di Lamezia Terme che da tempo, seguiti dalla Uil Fpl e sostenuti dalla Diccap – Sulpl, protestano contro «la mancata liquidazione del salario accessorio annualità 2014, 2015 e 2016 derivante dalla sottoscrizione del relativi CCDI avvenuta in data 6 settembre 2017».


Lo stato di agitazione era iniziato lo scorso 28 marzo quando la Uil Flp aveva anche richiesto la procedura di raffreddamento. Il sei aprile l’incontro in Prefettura per tentare una conciliazione delle parti e il fallimento della trattativa.


 

Il passo successivo è stato la sottoscrizione di una petizione, firmata da 152 dipendenti, rivolta alla Commissione Straordinaria del Comune di Lamezia Terme, alla Prefettura di Catanzaro, alla Sezione regionale di Controllo della Corte dei Conti e all’ARAN «affinché si procedesse ad impartire apposite direttive alla dirigenza dell’Ente per la liquidazione delle spettanze, e, nel contempo, accertare eventuali responsabilità nonché denunciare agli organi competenti eventuali fattispecie di reati derivanti da omissioni e/o inadempienze».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio