A Lamezia il summit della giovane avvocatura italiana

VIDEO | Nella città della Piana si è riunito il Consiglio Direttivo Nazionale dell’Aiga. Oltre duecento professionisti sono arrivati da tutta la penisola

109
di Tiziana Bagnato
14 aprile 2019
08:28

Lamezia Terme capitale della giovane avvocatura italiana, scelta come sede per il Consiglio Direttivo Nazionale dell’Aiga, l’associazione che raggruppa i giovani legali fino ai 45 anni di età.

 

Per due giorni nella città della Piana si sono riuniti più di duecento avvocati da tutta la penisola per discutere e sviscerare vecchi e nuovi problemi di una professione in continua evoluzione.

 

Morsa fiscale, tutele e formazione alcuni dei temi toccati durante la tavola rotonda ospitata nei locali del Seminario Vescovile.

 

Ad aprire i lavori i saluti del presidente dell’Aiga Lamezia Giuseppe Borrello, seguito da quelli del presidente del Consiglio del locale Ordine degli Avvocati Antonello Bevilacqua e e del coordinatore regionale Aiga Andrea Parisi.

 

Ad intervenire presenze di peso come Vincenzo Ciraolo, segretario dell’Organismo Congressuale Forense, Nicolino Zaffina, consigliere d’amministrazione della Cassa Forense, Antonio De Notaristefani di Vastogirardi, presidente dell’Unione Nazionale delle Camere Civili, Giuseppe Giuda, Tesoriere dell’Unione delle Camere Penali Italiane, Donata Giorgia Cappelluto, componente del direttivo Assiociazione Nazionale Forense, Alberto Vermiglio, presidente nazionale Aiga e Giovanna Suriano, Tesoriere Nazionale Aiga.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio