Lamezia Terme “presta” a Reggio il comandante della polizia municipale

In riva allo Stretto giungerà Salvatore Zucco, ma per soli tre mesi. Da oltre quattro anni i vigili urbani infatti, assistono a nomine provvisorie di dirigenti e ufficiali. Il 9 maggio si concluderà la procedura per dotare il comando di una guida stabile e definitiva 

7
di A. P.
29 aprile 2019
18:27
Polizia municipale
Polizia municipale

Lamezia Terme “presta”, per tre mesi, a Reggio Calabria il comandante della polizia municipale. Ad annunciarlo è Palazzo San Giorgio, tramite una nota stampa, in cui si rende noto che la giunta comunale ha approvato la convenzione per l’ “utilizzazione” temporanea del dirigente Salvatore Zucco, attualmente in servizio al comune lametino che per i prossimi tre mesi ricoprirà in via temporanea l'incarico alla guida dei vigili urbani. Sia Zucco che l’ente comunale di Lamezia hanno espresso parere favorevole riguardo la richiesta avanzata dal municipio reggino. Un ruolo, quello del comandante dei vigili urbani, che risulta essere vacante da oltre quattro anni e che ha visto, in tutto questo tempo, la nomina provvisoria di vari dirigenti e ufficiali.


A fine gennaio scorso la scelta era caduta su Domenico Crupi, già comandante della polizia provinciale. Un incarico che è durato poco più di due mesi e che adesso vede un nuovo cambio al vertice. Per la sottoscrizione del contratto a tempo indeterminato sarà necessario attendere l'approvazione del documento di bilancio previsionale per l'annualità 2019, la cui scadenza, nel caso del comune  reggino, è stata recentemente posticipata, a seguito del parere positivo della conferenza Stato-Città, al 30 luglio. «La convenzione approvata dall'esecutivo comunale– hanno spiegato nella nota l'assessore al ramo Antonio Zimbalatti e il vicesindaco Armando Neri – costituisce l'atto definitivo per l'avvio del servizio temporaneo del dirigente Salvatore Zucco, cui vanno i nostri più sinceri auguri di buon lavoro. Siamo convinti che il comandante Zucco costituirà un valido traghettamento che consentirà al corpo della polizia municipale di mantenere una guida solida anche in questa fase di transizione, fino al completamento della procedura di contrattualizzazione a tempo indeterminato che darà al nostro comando un vertice più stabile e definitivo».


Il Comune infatti, il 9 aprile scorso ha aperto la procedura di mobilità per la copertura, a tempo indeterminato, del posto di dirigente-comandante della polizia municipale. Questa procedura avrà come termine il nove maggio ed in caso di esito positivo, darà il via all'iter per la contrattualizzazione, in via definitiva, del nuovo comandante del corpo. Nella speranza quindi, che finalmente dopo quattro anni i vigili urbani possano avere un comandante stabile e definitivo e soprattutto senza “prestiti”.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio