Lsu-lpu, Art1Mdp: «Emendamento bocciato, negati i diritti dei lavoratori»

Il Coordinamento regionale punta il dito contro il governo gialloverde:«4.500 famiglie si troveranno ad affrontare un difficile futuro»

10
5 dicembre 2018
16:32
lavoratori lsu-lpu
lavoratori lsu-lpu

Non si placano le polemiche intorno alla questione degli oltre 4mila precari in Calabria. A prendere la parola il coordinamento regionale Art1Mdp: «Un'altra pagina contro i diritti dei lavoratori è stata scritta ieri dal Governo 5Stelle – Lega. L'emendamento  presentato dagli onorevoli Stumpo, Fassina, Pastorino, Fornaro è stato bocciato. Il provvedimento richiesto – precisano in una nota stampa - riguardava i lavoratori lsu-lpu e avrebbe consentito di “autorizzare la proroga alle Amministrazioni dei rapporti di lavoro con i soggetti che partecipano alle procedure di cui alla presente disposizione fino alla loro progressiva stabilizzazione”».  

 

Un provvedimento per consentire il proseguimento nel processo di stabilizzazione: «Analogo emendamento presentato dall' onorevole Bruno Bossio è stato anch'esso bocciato» continuando specificando: «È una vergogna che, coloro che si arrogano il titolo del Governo del Cambiamento, le uniche politiche che mettono in campo sono contro il lavoro e i lavoratori. Saranno circa 4.500 le famiglie che si troveranno ad affrontare un difficile futuro». Per queste ragioni: «ArtMdp con tutti i suoi rappresentanti istituzionali e politici, è al fianco dei lavoratori che in queste ore stanno manifestando. Intensificheremo la nostra battaglia in Parlamento e fuori – promettono - per battere questi iniqui provvedimenti e una Legge finanziaria che, oggettivamente, porta il Paese ad un passo dal baratro».

 

Infine l’appello all’impegno da parte dei parlamentari pentastellati calabresi «che pure tanto consenso hanno ottenuto anche nella nostra Regione e le cui promesse si stanno rivelando come le classiche "promesse dei marinai " con tutto il rispetto dei marinai».

 

LEGGI ANCHE: Lsu-Lpu tentano di forzare il blocco delle forze dell’ordine: due feriti

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio