Marketing ed Economia, l'Unical ospita Giancarlo Michellone

Lo storico ingegnere della Fiat ha affrontato le tematiche dell’innovazione e della proprietà intellettuale, sottolineando come le competenze e il Capitale Umano siano i veri motori per il successo delle imprese

3 giugno 2021
11:33
Un momento dell’evento on line
Un momento dell’evento on line

L’evento si è svolto sulla piattaforma Teams e ha visto il coinvolgimento degli studenti del  corso di Marketing Internazionale e di Economia e Gestione delle Imprese. Ad aprire i lavori è stato il Prof. Alfio Cariola, docente di Economia e Gestione delle Imprese e Direttore del Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche. Hanno moderato il dibattito, il Prof. Maurizio La Rocca e la Prof.ssa Mariacarmela Passarelli. L’Ingegnere Michellone ha affrontato le tematiche dell’innovazione e della proprietà intellettuale e ha sottolineato come le competenze e il Capitale Umano siano i veri motori per il successo delle imprese. Parlando delle finalità dell'impresa ha evidenziato anche l’importanza dell’etica e dell’amore Cristiano, per la creazione di Valore.

Alla fine del seminario la Prof.ssa Mariacarmela Passarelli, titolare del Corso di Marketing Internazionale, come attività conclusiva del corso, ha lanciato la seconda edizione dell’Hackaton 20/21. Tre sono stati i soggetti che hanno lanciato le sfide agli studenti: il Gal Riviera dei Cedri, l’azienda Iembo e l’azienda Citreo.


I ragazzi del Corso di Marketing Internazionale si sono divisi in 7 gruppi e hanno avuto 3 giorni e 3 notti per rispondere alle sfide lanciate dalle organizzazioni, per sviluppare progetti di innovazione.

La premiazione

Giorno 1 giugno alle ore 9, si è svolto sulla piattaforma Teams l’evento di presentazione e di premiazione, alla presenza di un panel di competenti giurati: Giuseppe Bongiorno, Rosamaria Rusciano, Domenico Amoroso, Gaetano Cupido, Giuseppe Iembo, Citrea, Massimiliano Cavalcanti, Francesca Filice.

I progetto hanno proposto soluzioni innovative e sostenibili per la promozione del territorio e dei prodotti locali. Grinta, entusiasmo e consapevolezza ma anche tanti strumenti messi in campo dagli studenti che hanno saputo sintetizzare tutti i contenuti studiati durate il corso. Sono state prodotte 7 bozze progettuali di grande valore che saranno sicuramente valorizzate dalle organizzazioni che hanno lanciato le challenges.

Ai gruppi sono stati assegnati  i seguenti premi:

  • Sostenibilità, assegnato al gruppo GoGreen;
  • Ccomunicazioni, assegnato al gruppo GreenHack;
  • Miglior team, assegnato al gruppo Quintupla Elica;
  • Sviluppo locale, assegnato al gruppo Travelers Lets’ go;
  • Innovazione armonica, assegnato al gruppo Smart Hub Riviera;
  • Imprenditorialità, assegnato al gruppo E-bike4you;
  • Problem solving, assegnato al gruppo Iembo.

Costruttori di futuro

Le proposte progettuali verranno valorizzate mediante effettiva implementazione, anche grazie alla disponibilità tecnica del GAL Riviera dei Cedri che si è offerto a supportare i ragazzi nell’effettiva realizzazione dei progetti, mediante strategie di plug-in o di startup. “Si tratta di un evento di orientamento per gli studenti di Economia e Commercio e di Economia Aziendale dell’Università della Calabria - ha detto Mariacarmela Passarelli -, che chiarisce le possibili prospettive professionali che gli studenti hanno nel momento in cui si confrontano con il mondo del lavoro.  Allo stesso tempo, si tratta di uno strumento per lo sviluppo delle soft skills, sempre più richieste nelle fasi di reclutamento da parte di aziende e delle amministrazioni pubbliche.  Rientra anche nelle attività di Terza missione , su cui come ’Università, stiamo puntando molto;  creare un legame tra le competenze “coltivate” nei nostri  corsi di studio e il territorio, è ormai diventata una nostra attività distintiva”.

Il plauso del Gal Riviera dei Cedri

Il direttore del Gal Riviera dei Cedri, dott. Domenico Amoroso, ha così commentato: «Siamo molto soddisfatti di questa collaborazione con l’Università della Calabria e con il Dipartimento Discag in particolare. Abbiamo lanciato questa sfida agli studenti Unical perché intendiamo dare un indirizzo smart al nostro territorio ed applicare le soluzioni innovative che i ragazzi hanno proposto. Ad alcuni di loro verrà data l’opportunità di effettuare uno stage presso le nostre strutture per far loro acquisire competenze specifiche e per sviluppare la loro business idea. Pensiamo di poter replicare questa iniziativa anche negli anni avvenire per ottenere un duplice risultato, aiutare i giovani all’introduzione nel mondo del lavoro ed introdurre soluzioni innovative per proiettare il nostro territorio verso un futuro più smart».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top