Maxi operazione siciliana a marchio MD: riaprono i 21 punti vendita Abate

FOTO | La stretta di mano tra il sindaco di Catania Salvo Pugliese e il cavaliere Patrizio Podini, a capo del gruppo leader in Italia per la grande distribuzione, sigla la riapertura dei 21 punti vendita. Garantita l'occupazione a 225 dipendenti. 90, oggi, i punti vendita in regione: confermata la strategia di espansione e l'attenzione al mercato del Mezzogiorno

19
di Monica La Torre
24 luglio 2019
20:34

«La Sicilia ha fatto sempre parte del mio vissuto, professionale e personale. Ricordo le prime campagne d'acquisto, 25 anni fa, che da Bolzano mi portavano a Catania, dove mi rapportavo con produttori, agricoltori e proprietari di supermercati, poi divenuti dei cari amici. Oggi, investire in questa regione, ridare fiducia a lavoratori, e pertanto a famiglie, che vedevano minacciata la propria stabilità, il proprio posto di lavoro è emozionante. E per me, assolutamente fondamentale». Non ha esitazioni il cavaliere del lavoro Patrizio Podini, imprenditorie bolzanino da decenni prestato alla grande distribuzione, presidente e fondatore di MD Spa, fra i protagonisti della grande distribuzione italiana, nello spiegare le ragioni che lo hanno portato a rilevare, ristrutturare, riorganizzare e riaprire i 21 punti vendita in Sicilia. Gli esercizi, acquisiti dal gruppo Abate, vanno ad aggiungersi ai 35 già presenti sull'Isola, con 32 affiliati, e portano a 90 i punti vendita siciliani a marchio MD.


L'incontro con il sindaco di Catania

Un'operazione, quest'ultima, concentrata in massima parte nell'area della città metropolitana di Catania, e pertanto culminata, il 24 luglio, nell'incontro tenutosi nel gabinetto del sindaco della città Salvo Pogliese, da un anno alla guida del capoluogo etneo. Facilitata dai buoni uffici del manager siciliano Marcello Motta, amico di entrambi, ed esperto di lungo corso nel ramo del marketing operativo, la stretta di mano tra Podini e Pugliese ha di fatto rappresentato il sigillo della collaborazione tra due persone pragmatiche e concrete, impegnate nel rilancio dell'economia dell'area vasta. Il Sindaco, ad un anno dalla presa in carico di un comune con un dissesto importante, ha trovato nella  salvaguardia dei posti di lavoro garantita dal gruppo, una vera boccata d'ossigeno. Catania oggi ha bisogno di finanza, mercato, riorganizzazione, e e sta faticosamente, ma con grande impegno, rialzando la testa dopo anni di difficoltà importanti.

 

Gli auspici congiunti

MD, dal canto suo, investendo in Sicilia, si carica di precise responsabilità. Insieme, operando nello stesso ambito territoriale, finiscono con il percorrere vie similari e convergenti, le cui tappe e i cui sviluppi sono stati oggetto appunto dell'incontro del 24, che proprio per queste premesse di concretezza si è prolungato felicemente oltre le aspettative, avviandosi sin da subito sui toni di massima apertura, condivisione, fiducia. «Esprimo a nome dell'intera città la massima gratitudine per l'impegno e le risorse investite da MD, che hanno garantito la salvaguardia delle risorse umane, mostrato l'attenzione ai livelli occupazionali, dato il via a progetti concreti per il nostro territorio. La fiducia riposta in noi è per noi motivo di forte ottimismo - ha dichiarato il Sindaco, all'uscita dell'incontro con il Cavaliere - . Siamo convinti che operazioni di tal genere siano la prova più concreta di come si possa e si debba tornare ad investire nel nostro territorio. A tale proposito – ha voluto sottolineare Pugliese - approfitto per ricordare il protocollo appena siglato dalla nostra amministrazione, che permette, dietro il pagamento di un contributo maggiorato ragionevolissimo, di ottenere la licenza nell'arco delle 24 ore. Una best practice che pone Catania all'avanguardia, che sta incontrando il consenso di operatori economici strategici, e che soddisfa anche le esigenze più difficili”.

 

L'azienda, lo sviluppo

All'incontro, presenti anche il responsabile dello sviluppo territoriale Calabria e Sicilia Roberto Cortese, che sottolinea come, ad oggi, la forza del gruppo in Sicilia si attesti su livelli ottimali. In sostanza, il manager ha ribadito come, ad appena due mesi dall’acquisizione degli ex supermercati del Gruppo Abate in Sicilia, MD sia stata in grado di riaprire i punti vendita, dando vita ad una complessa operazione di re-design, riorganizzazione ed adeguamento agli standard del Gruppo. Le 21 inaugurazioni tra il 26 giugno e il 23 luglio, hanno fatto di altrettanti store un punto di riferimento per la ‘buona spesa’ nei quartieri e nelle cittadine che li ospitano, garantendo al contempo la continuità del lavoro anche ai 225 dipendenti messi a rischio dalla crisi finanziaria del la vecchia proprietà.  

 

L'importanza della comunicazione

Tornando alla giornata catanese, all'incontro con il sindaco ha fatto seguito quello con le direzioni dei punti vendita, presieduto dallo stesso cavalier Podini, accompagnato, tra gli altri dal dottor Cortese e dalla responsabile della comunicazione aziendale, Anna Campanile. Occasione, una cena di gala tenutasi nell'hotel FOur  Ed è stata proprio lei, dopo aver confermato la felice prosecuzione della campagna che vede Antonella Clerici come protagonista («la testimonial perfetta, solare e sorridente, innamorata della cucina. Il volto che tutti vorrebbero avere, per promuovere i propri punti vendita, e che rimarrà con noi anche nella prossima campagna di comunicazione»), ha proseguito con il ribadire l'importanza strategica della promozione mirata. L'incontro siciliano è culminato nella cena di gala tenutasi 

La partnership con Pubbliemme

L'azienda guidata da Podini, nel Mezzogiorno come in tutto il resto del paese, ha scelto da tempo il Gruppo Pubbliemme Italia, hub di comunicazione e media crossimediale e leader nazionale per l'outdoor di prossimità, quale partner strategico per la comunicazione strategica. Gruppo Pubbliemme cura per MD Italia la comunicazione integrata, gestendo e pianificando le campagne pubblicitarie dell'azienda su alcuni media strategici del gruppo curandone l'assistenza tecnica in Italia sui pdv.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio