La metro fantasma di Cosenza: il progetto è rimasto solo sui cartelli

VIDEO | Intanto è stato reso fruibile un tratto del Parco del benessere: quasi due anni di lavori per pochi metri di pista ciclabile e la messa a dimora di qualche arbusto

73
di Salvatore Bruno
20 giugno 2020
11:39

Le prime barriere del Parco del Benessere sono state rimosse per rendere fruibile un tratto, per la verità piuttosto breve, della pista ciclabile e dei giardini verdi della passeggiata voluta da Mario Occhiuto nel cuore della città.

Dopo quasi due anni di lavori, inaugurati nel settembre del 2018, i risultati sono piuttosto deludenti. In sostanza in questo lungo lasso di tempo si è seppellito l’asse viario e messo a dimora qualche arbusto. Roba che nei paesi normali si realizza nel giro di qualche settimana.

Metro solo sui cartelli

A mancare in maniera clamorosa è invece la parte principale del progetto, la famigerata metro. Figura soltanto sui cartelli che campeggiano sul cantiere, ma la sua immagine nel tempo si è fatta sempre più flebile fino a scomparire del tutto negli ultimi giorni, quando Laura Ferrara ha reso noto il prossimo disimpegno delle somme, la Regione non ha offerto la propria versione ufficiale sui fatti e i due sindaci di Cosenza e Rende l’hanno mandata praticamente in soffitta, annunciando di voler istituire un collegamento di bus elettrici nell’area urbana. Ai comitati no metro, che questa soluzione l’avevano proposta fin dall’inizio, non deve essere sembrato vero di essere riusciti a centrare l’obiettivo quando ormai si erano arresi davanti allo smantellamento del Viale.

Investimento cancellato?

Ma cancellare con un colpo di spugna un’opera di cui si discute da trent’anni, e con essa anche 160 milioni di euro di investimento, suscita una certa perplessità. Ritorna adesso prepotentemente in pista, come alternativa, l’utilizzo della strada ferrata già presente tra Cosenza e la stazione di Castiglione, con il prolungamento verso l’università, facendo tornare strategica, la fermata pensata e già finanziata, di Settimo di Montalto. Qualcuno però faccia chiarezza e dica ai cittadini quale percorso si intende adesso seguire.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio