La spiegazione

Navigator, il ministro Calderone: «Le Regioni sapevano della scadenza dei contratti, prorogare non è possibile»

La responsabile del dicastero del Lavoro: «Dopo esserci insediati abbiamo trovato una situazione in cui una norma non esiste e non è possibile la ricontrattualizzazione senza norma»

68
di Redazione
4 novembre 2022
18:47
Il ministro Marina Calderone
Il ministro Marina Calderone

Sui Navigator, «le Regioni e i soggetti interessati erano consapevoli della norma di legge che poneva il termine del 31 ottobre per finire il percorso e per avviare le procedure assunzionali da parte delle Regioni. Non è stata prorogata questa fattispecie».

Così il ministro del Lavoro, Marina Calderone, al termine dell'incontro con le parti sociali, spiegando che la proroga dei contratti degli ex navigator non è tecnicamente possibile. «Dopo esserci insediati abbiamo trovato una situazione in cui una norma non esiste e non è possibile né fare la proroga nè la ricontrattualizzazione senza norma». Anche in Calabria 120 persone, da un giorno all'atro, si sono trovati senza lavoro a causa della mancata proroga fino a fine anno dei contratti.


GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top