«Norma “salva ostelli” bloccata per liti tra 5s, a rischio 270 famiglie»

INTERVISTA| Il presidente dell’Associazione italiana alberghi per la gioventù: «Per non accollarsi 2 milioni di debiti se ne spendono 14 di cassaintegrazione»

126
di Redazione
24 ottobre 2019
18:45
Filippo Antonio Capellupo
Filippo Antonio Capellupo

«Questa è una politica che non guarda alla gente, non guarda ai bisogni, è una politica che non porterà nulla se continua così, non porterà nulla all’Associazione italiana alberghi per la gioventù (Aig, ndr), realtà no profit importante che andrebbe salvata senza ulteriori indugi».

 

Filippo Antonio Capellupo, presidente nazionale dell’Aig, risponde a muso duro alle polemiche sollevate in questi giorni dalla denuncia anonima di un parlamentare Cinquestelle, che - secondo quanto riportato dal sito Politico.eu – ha puntato il dito contro il presunto conflitto di interessi in capo a Carmelo Lentino, segretario dell’associazione e portavoce del viceministro dell’Economia Laurea Castelli, anche lei esponente grillina. Quasi una bega interna al Movimento, quindi, che però ha finito per bloccare l’iter parlamentare della proposta di legge (definita “salva ostelli”) che punta a trasformare l’associazione – già messa in liquidazione - in un ente pubblico. La bozza, già passata al vaglio delle varie Commissioni, si è arenata al Senato dopo il niet di cinque senatori pentastellati.

 

Capellupo evidenzia come Lentino «lavori gratuitamente» per il viceministro e come lo stop alla legge «metta a rischio 270 famiglie». «Per un debito di due o tre milioni di euro - prosegue - si mettono in cassaintegrazione lavoratori per i quali lo Stato dovrà versare sostegni al reddito per 600mila euro al mese, che in due anni sono più di 14 milioni di euro. L’Aig è sempre stato un punto di riferimento per migliaia e migliaia di giovani, ha sempre fatto bene, ma ha risentito della crisi del settore degli ultimi anni».

 

Il presidente dell’associazione conclude ringraziando l’ex ministro Centinaio «che, ancora in queste ore, sta caldeggiando la soluzione legislativa perché potrebbe dare la possibilità all'Italia di essere ancora al centro dell'attenzione grazie ai giovani».

«Dispiace - termina Capellupo -, che succedano certe cose solo per guerre interne ai partiti».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio