L’Ordine degli Ingegneri di Cosenza incontra gli iscritti dell’Area Tirrenica

Positivo l’incontro a Cetraro, promosso con l’intento di avvicinare l’organizzazione di categoria agli associati

2
1 febbraio 2019
21:23
L’incontro a Cetraro
L’incontro a Cetraro

Prosegue il programma di incontri nella provincia di Cosenza, inaugurato a Corigliano nei mesi scorsi e voluto fortemente dal Consiglio dell’Ordine degli Ingegneri di Cosenza, presieduto da Carmelo Gallo. Questo secondo appuntamento si è tenuto a Cetraro, centro della costa tirrenica, ed è stato ospitato nella sala convegni dell’amministrazione comunale. Si è trattato – come specificato in una nota - di un Consiglio dell’Ordine aperto a tutti gli iscritti dove le istanze dei professionisti che operano nel comprensorio sono state esposte direttamente ai componenti del Consiglio.

Un’attività, questa, volta ad avvicinare l’organizzazione di categoria, raccogliendo sollecitazioni e portando proposte ma soprattutto creando sempre di più occasioni di confronto utili ai professionisti iscritti. L’incontro di Cetraro ha visto partecipare, tra i relatori, anche il dirigente dell’ex Genio Civile, ing. Bruno Cundari, dimostrando ancora una volta una grande disponibilità alle iniziative dell’Ordine di Cosenza. Particolarmente apprezzati i due contributi tecnici forniti dall’ing. Gianluca Perna, delegato dell’Istituto di Previdenza degli Ingegneri e degli Architetti, che ha dettagliatamente illustrato l’istituto Inarcassa, le modalità ed i benefici derivanti dall’adesione, e quello particolarmente seguito dell’ingegnere Marco Ghionna che si è soffermato su argomenti estremamente attuali quali le modifiche al Codice degli Appalti e sulle problematiche dei Giovani Professionisti.

 

E’ seguito un interessante dibattito, molto apprezzato dalla platea dei presenti, dove sono intervenuti i professionisti della costa tirrenica esponendo problematiche e pareri sulla professione. Soddisfazione è stata espressa dal presidente Gallo che, nel suo intervento, ha ricordato ai presenti la ricostituzione della Federazione regionale degli Ordini calabresi e la sua importanza quale interlocutore privilegiato, vera interfaccia con l’istituzione regionale sui temi maggiormente dibattuti come ad esempio la legge sismica regionale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio